SFILATE

Cerca
Close this search box.
Bucce delle fave errore

Bucce delle fave, se le getti fai un grosso errore: provale così, il gusto ti stupirà

Butti sempre le bucce delle fave? Stai commettendo un grande errore e oggi ti spieghiamo come fare per evitarlo!

Si sente parlare sempre più spesso di cucina anti spreco e di piccoli trucchi che possono aiutare a fare economia e aiutare al contempo l’ambiente. Anche se non tutti lo sanno, infatti, ci sono alimenti dei quali si tende a scartare parti che in realtà sono davvero interessanti.

Un esempio sono le fave, molto amate da tante persone ma spesso usate senza la buccia che puntualmente viene gettata via. Eppure si tratta di un elemento che fa parte delle fave stesse e che per questo è consigliabile mangiare al fine di provare nuove ricette, di evirare sprechi e di far durare di più il prodotto acquistato. Ecco, quindi, alcuni suggerimenti utili.

Come usare le bucce delle fave in cucina

Non tutti lo sanno ma se pensiamo alle fave, la loro buccia è la parte che contiene più fibre, minerali e vitamine. Si tratta, insomma, di un prodotto che è un vero peccato sprecare e che rappresenta invece un alimento perfetto per donare sapore alla cucina di tutti i giorni.

Una volta lavate e pulite, le bucce delle fave possono infatti rappresentare un contorno diverso dal solito. Basta infatti saltarle in padella con aglio e peperoncino per ottenere qualcosa di diverso e di altrettanto buono.

come usare bucce fave
Bucce delle fave avanzate? Usale così! (Sfilate.it)

Ovviamente, trattandosi di scarti, le bucce delle fave sono famose anche per tante ricette antiche che ormai si sono perse nei ricordi do pochi ma che sono ancora oggi molti apprezzate da chi sceglie ogni giorno di gustarle. A partire da questo ingrediente prezioso è infatti possibile dar vita a polpette e frittate che sono da sempre ottimi piatti di recupero e che con le bucce delle fave si sposano a meraviglia.

Insomma, le bucce delle fave rappresentano una risorsa preziosa che è davvero un peccato buttare e che senza alcuna spesa aggiuntiva consentono di godere a pieno di una cucina più varia e soprattutto economica. Il tutto apportando maggiori nutrienti all’organismo.

E se proprio non dovessero piacere né a tè ne a nessun altro membro della tua famiglia, ricorda che una volta tritate e mescolate al terriccio, si rivelano anche un ottimo concime sia per la terra in giardino che le piante che hai in casa. Una risorsa aggiuntiva che vale la pena conoscere e che ti spingerà a non buttare mai più questa parte delle fave che si rivela incredibilmente sorprendente sotto ogni punto di vista.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy