SFILATE

Cerca
Close this search box.
rimuovere pesticidi fragole

Fragole, è questo il segreto per rimuovere i pesticidi in 5 minuti: bastano due ingredienti che hai in dispensa

Le fragole sono squisite ma, per loro conformazione, sono anche molto sporche e vanno lavate prima di essere consumate.

Molti tendono a fare un passaggio veloce sotto l’acqua e poi le consumano senza problemi. Sicuramente sono sempre deliziose ma ovviamente bisogna fare molta attenzione perché al loro interno si trovano sia pesticidi che insetti e vanno quindi eliminati prima del consumo.

Le fragole sono un frutto eccellente dal momento che hanno un carico pieno di Vitamina C, Acido Folico, Manganese, Potassio, Antiossidanti. Ideali sia per la salute del cuore che, in generale, per contribuire alle funzioni biologiche.

Fragole, come rimuovere i pesticidi con 2 ingredienti

Uno degli errori più comuni è quello di non disinfettare la frutta prima di consumarla. Purtroppo oggi più che mai questo passaggio è doveroso, non solo per gli ospiti indesiderati che si possono rinvenire ma anche perché le coltivazioni prevedono comunque l’impiego di prodotti appositi e quindi potenzialmente dannosi per la persona.

fragole rimuovere i pesticidi
Fragole e pesticidi, come risolvere con 2 ingredienti (sfilate.it)

Non serve tanto tempo eppure con un semplice tocco si risolve ogni problema. La questione è che spesso si tende a fare una pulizia con acqua e bicarbonato. Questa non è sbagliata ma rischia di intaccare di fatto il gusto stesso della fragola. Quindi in alternativa la cosa migliore è preparare una miscela a base di aceto e vino rosso. Basta tenere a bagno le fragole per circa 10 minuti e poi consumarle. Questi due ingredienti aiuteranno a scaricare tutto ciò che c’è all’interno ma, al contempo, non renderanno più scialbe le fragole e in particolare il loro gusto.

Acqua e bicarbonato restano comunque valide alternative, soprattutto per chi non ha del vino aperto e dovrebbe stapparlo solo per insaporire e lavare le fragole. La cosa importante è tenere tutto immerso per 15 minuti non oltre. C’è anche chi opta in alternativa per acqua e sale, cosa che comunque funziona. Vedrete che l’acqua diventerà torbida e che uscirà sicuramente anche qualche piccolo insettino dai fori delle fragole, vermetti o comunque ospiti che si sono insediati. Questo passaggio va fatto sempre però perché garantisce una migliore salubrità per il consumo.   

Ovviamente basta procedere solo una volta e poi tenerle in frigo, dopo avere fatte asciugare bene. Meglio non riporle bagnate per evitare che sviluppino muffe o altri problemi anche stando in frigo, non è una cosa così insolita e dopo il rischio è di non poterle mangiare affatto.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy