SFILATE

Cerca
Close this search box.
ingredienti animali trovati nei cosmetici

Ingredienti animali ritrovati in alcuni cosmetici: l’elenco è davvero raccapricciante

In moltissimi cosmetici, anche di brand famosi, sono stati rinvenuti tanti ingredienti di origine animale. Ecco l’elenco.

Sul mercato esistono un’infinità di prodotti cosmetici che ogni giorno vengono utilizzati per il make up e la cura della pelle. Molti di loro sono prodotti molto validi, che riescono a far acquisire maggiore sicurezza a chi li usa. Infatti, ce ne sono di qualità diverse e anche per budget diversi.

Tuttavia, da un recente studio è emersa la poca attenzione che tante aziende di cosmetici hanno nei confronti degli animali, dato che è stato rinvenuto un elenco molto lungo di ingredienti animali ritrovati all’interno di essi. Per questo, bisogna leggere bene le etichette prima di acquistarli, soprattutto se si segue uno stile di vita vegetariano o vegano o semplicemente si ha a cuore la salute degli animali. 

Gli ingredienti animali trovati all’interno dei cosmetici

In tantissimi cosmetici sono ancora presenti ingredienti di origine animale e, purtroppo, dati i loro nomi, spesso incomprensibili e scientifici, in molti potrebbero non rendersene conto. 

Cosmetici: gli ingredienti animali
Gli ingredienti animali trovati all’interno dei cosmetici – sfilate.it

Ecco perché è consigliabile leggere attentamente le etichette e gli INCI dei prodotti e, nel caso, verificare che non siano presenti. I principali ingredienti di origine animale sono:

  • Cocciniglia, si tratta di un insetto che infesta le piante ma che viene impiegato per ottenere un colorante rosso usato soprattutto per la creazione di rossetti rosso. Sulle etichette dei prodotti alimentari si trova con la sigla E12,20 mentre in cosmesi con la sigla CI 75470.
  • Collagene marino che si estrae dalle squame dei pesci. Viene impiegato soprattutto nei prodotti anti-age, ed è un agente antiossidante, ricco di grassi, proteine e Omega 3.
  • Cheratina, impiegato nei cosmetici per la cura dei capelli, viene prelevato nella criniera, nelle piume e nelle corna di diversi animali.
  • Bava di lumaca, il cui effetto idratante è stato spesso messo in luce e per questo è un ingrediente usato spesso nelle creme per il viso.
  • Muschio, deriva spesso dai genitali di lontra, castoro, cervo mischiato e altri animali, e viene impiegato come fissativo, nota di base o profumo.
  • Pennelli e ciglia finte possono provenire dalle setole di animali.
  • Acido ialuronico, usato principalmente per i filler anti rughe, può prendere origine dalle creste di gallo o da alcuni batteri (tipo Restylane o Juvederm).

Secondo VeganOk, ci sono altri ingredienti di origine animale nei cosmetici come: 

  • Albumen
  • Aorta Extract
  • Beeswax
  • Bone Marrow Extract
  • Cera Alba
  • Connective Tissue Extract • Cocciniglia
  • Crimson Lake
  • E120
  • Cholesterol
  • Lauroyl Hydrolyzed
  • Capryloyl Collagen Amino Acids
  • Palmitoyl Hydrolyzed Collagen
  • Undecylenoyl Collagen Amino Acids
  • Undecylenoyl Hydrolyzed Collagen
  • Colostrum
  • Cutaneous Lysate Disodium Hydrogenated Tallow Glutamate
  • Elastin ed Elastin Amino Acids
  • Emu Oil
  • Fibroin Fibronectin
  • Gelatin
  • Glycosphingolipid Gommalacca Heparin
  • Honey
  • Hydrolyzed Elastin
  • Hydrolyzed Hemoglobin
  • Hydrolyzed Serum Protein
  • Hydrolyzed Silk
  • Hydrolyzed Thymus Extract
  • Ethyl Ester Of Hydrolyzed Keratin
  • Hydrolyzed Keratin
  • Lac
  • Mink Oil e Mink Wax
  • Minkamide Dea
  • Omental Lipids
  • Propolis, Propolis Cera ed Extract
  • Pancreatin
  • Pepsin
  • Sericin
  • Umbilical Extract
  • Royal Jelly e Royal Jelly Extract

L’elenco, come visto, è davvero lungo. Conoscendo queste sigle, si può verificare la loro presenza nei cosmetici che si hanno in casa o prima di acquistarli in negozio. Esistono comunque tante alternative naturali e vegetali, per evitare di sfruttare gli animali.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy