SFILATE

Cerca
Close this search box.
cereali richiamati

Butta subito questi cereali o rischi un soffocamento: l’Allerta del Ministero è chiarissima (controlla subito la tua dispensa)

Cereali, se hai acquistato questo lotto ti conviene buttarli immediatamente o rischi un soffocamento: ecco cosa sta succedendo

Molti dei nostri lettori risultano essere sempre molto attenti alla loro alimentazione ma soprattutto agli acquisti annessi ad alcuni alimenti che tendiamo a consumare in maniera rapida per le nostre colazioni o merende. Uno di questi sono proprio i Cereali; ultimamente, alcuni di questi prodotti sono stati richiamati dal Ministero perché contengono una sostanza dannosa: andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo.

cereali richiamati
cereali richiamati dal Ministero della salute- credit Pixabay- sfilate.it

Quanti di noi la mattina consumano una grossa quantità di cereali per affrontare la giornata al meglio, in maniera sane e piena di energie? Tra i nostri lettori ce ne sono davvero tanti che spesso ci chiedono informazioni circa le marche migliori da consumare e ci chiedono consigli circa alcune abitudini alimentari molto importanti per la nostra salute. 

Noi di conseguenza, ci sentiamo in diritto e dovere di informarvi se tra i prodotti da noi consigliati ce ne potrebbero essere alcuni che potrebbero creare danni gravissimi alla nostra salute. Attualmente, il ministero della Salute ne ha richiamato uno in particolare: i cereali.  Nel dettaglio, nel prossimo paragrafo vi andremo ad illustrare le motivazioni e i dettagli circa questo prodotto molto consumato da adulti e bambini in quantità ampie.

Cereali ritirati dal mercato: se li hai buttali immediatamente, ecco cosa è successo

Il Ministero della Salute nel mese di Maggio 2024 ha fatto sentire la sua voce ritirando dal mercato un prodotto potenzialmente consumato dai consumatori: stiamo parlando dei cereali a marchio  Kellogg’s corn flakes Cocoa. Il motivo, a quanto pare, è legato seriamente ad un problema di salute dei vostri denti che, a detta degli esperti, potrebbero causare un soffocamento a chi li mangia. 

cereali richiamati
cereali richiamati, ecco il vero motivo- credit Pixabay- sfilate.it

Le confezioni richiamate sono da 330 grammi, hanno scadenza il 2 marzo 2025, prodotte e nello stabilimento di Manchester in Gran Bretagna. 

Il motivo del richiamo è stato commentato dal Ministero della salute che ha affermato: “Una piccola percentuale di confezioni di questo prodotto potrebbe contenere grumi duri di cereali, che non si ammorbidiscono se consumati con il latte. Ciò significa che c’è un basso rischio che questi grumi duri possono potenzialmente causare danni ai denti o rischio di soffocamento”.

Anche il produttore invita tutti i consumatori  a “controllare la dispensa e a smaltire eventuali confezioni di Kellogg’s corn flakes Cocoa”. 

Inoltre, in caso di problemi è bene consultare subito il sito rivolto ai consumatori https://www.kelloggs.it/it_IT/home.html o a rivolgersi al numero verde 800-976021 per maggiori informazioni anche sulla procedura di rimborso.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy