SFILATE

Cerca
Close this search box.
aereo turbolenze pericoli sicurezza

Viaggio in aereo, non è più così sicuro: c’è un pericolo che lo minaccia

I dati recenti rivelano una preoccupante scoperta: il volo in aereo non è più così sicuro come si credeva fino a poco fa, ecco il motivo

Viaggiare in aereo è un’esperienza che da sempre ha diviso chi la vive. C’è chi ci è talmente avvezzo, magari perché lo prende quasi quotidianamente, da non sentirne alcun effetto. Per qualcuno invece, salire sul mezzo di trasporto che decolla da terra per sollevarsi nel cielo significa sempre fare i conti con il brivido dell’emozione.

Una situazione sicuramente innaturale che tuttavia, per la maggior parte dei passeggeri, si rivela tutt’altro che preoccupante. Che si tratti di lavoro, utilità o svago, l’aereo è uno dei mezzi più utilizzati al giorno d’oggi e lo sviluppo tecnologico ne ha garantito nel corso dei decenni anche una riconosciuta sicurezza. Le statistiche infatti, hanno sempre dato prova di questo.

Il volo è più sicuro dei suoi concorrenti, una su tutti l’automobile causa di tantissimi incidenti. Dunque, se il rischio di perdere la vita in viaggio in aereo è molto basso, negli ultimi periodi qualcosa sta cambiando. I recenti episodi, come quello che ha visto protagonista l’aereo della Singapore Airlines, lanciano un preoccupante allarme che è difficile ignorare. Dietro infatti, ci sarebbe un motivo ben preciso.

Il fattore che mina la sicurezza dei voli: cosa sta accadendo

Per i passeggeri dell’aereo Singapore Airlines, il 21 maggio 2024 sarà sicuramente una data da ricordare. Partito la Londra, il volo era diretto a Singapore, ma qualcosa è andato storto, tanto da costringere ad un atterraggio d’emergenza a Bangkok. A mettere in pericolo la vita di chi era a bordo è stato un “Cat”, un’improvvisa e fortissima turbolenza che ha sbattuto l’aereo in diverse direzioni, prima che il conducesse decidesse di scendere di quota.

aereo pericoli volo turbolenze
Il pericolo alla sicurezza in volo – sfilate.it

Salve le vite dei passeggeri, sebbene con molti feriti, tranne uno, che è deceduto a causa di un infarto. Un episodio che accende l’attenzione su una tematica sempre più importante, quella dei cambiamenti climatici. Le turbolenze infatti, secondo diversi studi, aumentano sempre di più proprio a causa degli inarrestabili sbalzi di clima.

A partire dal vento stesso, che in molti casi raggiunge una forza mai vista prima, spingendo l’aereo a viaggiare molto più velocemente ma anche in situazioni di grande pericolo. Le turbolenze, spesso conseguenza di questi fattori, aumentano perciò i rischi di lesioni anche gravi alle persone che si trovano all’interno del veicolo. La mancanza di attenzione nel rispettare le regole una volta a bordo, in più, può incidere sulla sicurezza del volo.

L’intensificarsi delle turbolenze ha continuato ad allarmare sempre più nel corso degli ultimi dieci anni, ponendo di fronte a tragedie talvolta inevitabili. Quello che si può fare dunque, è innanzitutto seguire accuratamente le indicazioni relative al comportamento, in particolar modo quelle legate alla necessità di indossare la cintura e agli eventuali momenti in cui è consentito muoversi dal proprio posto.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy