SFILATE

Cerca
Close this search box.
città italiane nomi più strani assurdi

Questi paesi italiani hanno dei nomi davvero assurdi: uno ti vergogneresti anche a pronunciarlo

L’Italia raccoglie in sé centinaia di paesini dal nome incredibile ed insolito: alcuni di questi sono così surreali che stenterai a crederci

Lo stivale italiano è uno scrigno piccolo ma ricco di infinite sfaccettature. La cultura e i popoli che l’hanno attraversato, hanno lasciato nel corso del tempo delle tracce indelebili che tuttora rimangono per darne testimonianza. Una serie di impronte che si ritrovano anche nei nomi che ne hanno fatto la storia.

Non soltanto quelli delle persone, dai cui cognomi spesso si possono dedurre perfino mestieri, particolarità fisiche o personalità degli avi. Anche quelli dei paesi sono tutti da scoprire, soprattutto quando questi sono veramente particolari. Se tutti sono avvezzi a sentir nominare le più famosi città italiane, dall’appellativo spesso sobrio ed elegante, molto più difficile sarebbe immaginare che ne esistono altre che ne portano uno molto più ingombrante.

Un vero e proprio tour dei nomi più insoliti dei paesini può rivelare grandi sorprese. Se da una parte sono capaci di stupire, dall’altra faranno spuntare inevitabilmente un sorriso. Ebbene sì, perché molti di essi hanno un significato ben preciso, o ricordano parole molto note. Sebbene l’origine di questi nomi in molti casi si sia persa nel tempo, è facile divertirsi a fantasticare sui motivi che glielo hanno procurato.

Divertenti e imbarazzanti: i nomi imperdibili dei paesini italiani

In molti casi si tratta di paesi di pochi abitanti, che fino ad oggi non hanno goduto di grande notorietà. Eppure è sufficiente che il loro nome salti all’occhio per far sì che diventino popolarissimi ai tempi dei social. Dunque perché aspettare? Non resta che mettersi in viaggio e raggiungerli per scattare una foto al loro emblematico cartello, che riporta un nome (ed un significato) tutt’altro che normale.

città nomi più strani assurdi italia bastardo perugia
Bastardo, in provincia di Perugia (Foto: wikipedia) – sfilate.it

Partendo da quelli che inducono alla mente immagini suggestive e spirituali non si possono non citare Paradiso, in provincia di Udine (Friuli), Purgatorio, a Trapani (Sicilia) e Casa del Diavolo a Perugia (Umbria). Potrebbe a prima vista apparirvi come un avvertimento, ma se vedete un cartello con scritto Altolà non siete obbligati a fermarvi: si tratta semplicemente di un paese in provincia di Modena (Emilia Romagna). Enigmatici e, in alcuni casi, esilaranti, sono invece tutti quei nomi che rivelano caratteristiche ben precise di qualcuno.

Tra questi c’è Strangolagalli, il nome di un paese vicino Frosinone (Lazio). Sarà stato dedicato a qualcuno di molto speciale invece, Occhiobello, in provincia di Rovigo (Veneto), mentre qualcosa di più oscuro aleggia nella storia di Femminamorta, Pistoia (Toscana). Atmosfera più tranquilla si sarà respirata un tempo a Buonvicino, Cosenza (Calabria), mentre probabilmente ha sofferto di malanni stagionali a Golasecca, Varese (Lombardia).

Non meno complicato è immaginare la storia del paese Belsedere, in provincia di Siena (Toscana). Difficile crederci poi, ma qualcuno potrebbe non essere intenzionato ad insultarvi, ma solo a dirvi la sua provenienza, se vi dice Bastardo. Si tratta di un paese in provincia di Perugia (Umbria). Un clima più dolce si respirerà sicuramente a Campodimele, Latina (Lazio), e a Fiumelatte, Como (Lombardia). Con macchinetta fotografica alla mano, lo scatto “Instagrammabile” è assicurato.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy