Quali sono i pregi e i difetti dei nati sotto il segno dell’Ariete? Come si relaziona l’Ariete con i rapporti di amore e di amicizia? Come vive le incombenze da ufficio?
Scopri il profilo astrologico di questo segno!

Ariete segno zodiacale:

(Nati dal 21 marzo al 20 aprile)

E’ il primo segno dello Zodiaco. E’ governato da Marte e Plutone. E’ un segno Maschile. Il suo elemento è il Fuoco, la qualità Cardinale.
Colore da portare: il rosso in tutte le sue sfumature.
Pietra portafortuna: corallo rosso o rubino.
Metallo: il ferro che appartiene a Marte.
Giorno favorevole: il Martedì, dominato da Marte.
Numeri fortunati: 8, 29, 44

L’Ariete e l’amicizia

Il pianeta dominatore è Marte che rappresenta la forza e la grinta. I nati sotto il segno dell’Ariete, infatti, sono trascinanti, ricchi di attrattiva e simpatia. Hanno una personalità ricca e sono pieni di energia, perennemente a caccia di qualcosa da fare. Investono tempo ed energia nei rapporti amicali e amano essere coinvolti in iniziative sempre nuove.

L’Ariete e l’Amore

Sono partner dolci, affettuosi e fedeli, prorompenti negli affetti e passionali sotto le coperte. Occhio però: sono testardi e convinti di avere sempre ragione (anche quando hanno palesemente torto), e hanno bisogno di tenere sempre vivo il fuoco dell’amore, altrimenti si stancano presto di una storia monotona.

L’Ariete e la Salute

Coraggiosi e temerari, rischiano spesso di incappare in qualche piccolo incidente! La loro salute è imprevedibile, visto il flusso continuo di energie in circolo. Vivono la malattia quasi come un insulto personale e spesso tendono a somatizzare il suo stile di vita prorompente.

L’Ariete e il Lavoro

Determinati e sicuri di sé, amano l’adrenalina e il gioco di squadra, anche sul lavoro. E’ per questo che spesso prediligono le professioni dinamiche, quelle che richiedono interventi immediati e decisioni impulsive. La fatica non li spaventa e, anzi, i classici lavori monotoni e routinari non fanno per loro.

Rimani sempre aggiornato: al link l’oroscopo del giorno dell’Ariete.