Sopracciglia perfette?

Sopracciglia perfette? Ma a cosa servono realmente?

Amate ed odiate, le sopracciglia servono a proteggere i nostri occhi e a comunicare espressioni. Ecco gli errori da evitare quando le regoliamo.

Alzi la mano chi almeno una volta nella vita si è chiesto…ma a cosa servono le sopracciglia???

Sono spesso un vero “problema”, troppo folte, troppo sottili, non abbastanza ad arco, non valorizzate.
Eppure, loro sono protagoniste indiscusse del nostro volto, tanto che sono una delle parti piu’ espressive del nostro corpo.
Con le soppracciglia è possibile comunicare i propri sentimenti a chi ci sta di fronte, fare capire se siamo perplessi od arrabbiati…

Ebbene si, anche senza usare il linguaggio verbale si possono esprimere approvazione o apprezzamento con un semplice movimento delle sopracciglia.
Ma questo è il loro vero scopo?

Facciamo un passo indietro, un tuffo nella storia, e vediamo che nel corso dei millenni abbiamo perso moltissimi dei peli che coprivano il corpo.
Risulta quindi curioso che sia i capelli che le sopracciglia siano rimasti “immutati”

Sono una speciale protezione per i nostri occhi….Servono perchè trattengono il sudore, che è salato, la pioggia, ma anche eventuali corpi esterni che potrebbero danneggiare la nostra vista.

Addirittura secondo alcuni studiosi se non ci fossero, qualche altra “protezione” avrebbe il compito di svolgere il loro ruolo…e  quindi anche se passiamo ore dall’estetista a cercare di dare alle nostre sopracciglia la forma piu’ fashion, a renderle sottilissime, oppure ultra-glam, non perdiamo mai di vista la loro vera funzione!!!

E se non volete rinunciare al lato glamour e siete costantemente alla ricerca delle sopracciglia perfette, tendete a sceglierle secondo i limeamenti del vostro viso.
Meglio non cambiare eccessivamente la forma naturale.
Evitate comunque di farle iniziare o troppo vicine o troppo lontane dalla radice del naso.
Sono entrambi errori molto comuni che vanno a danneggiare la percezione dei lineamenti del viso.
Meglio evitare anche quelle troppo dritte oppure troppo arcuate o eccessivamente arrotondate.
Il rischio è di “appiattire ” l’occhio e regalare un’espressione triste al viso.
Troppo arrotondate, invece, vi daranno un’espressione perennemente “meravigliata” , quasi da bambolina.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy