cosa mi metto?

Qual’e’ il look giusto per andare a una sfilata?

Non sevono eccessi, basta sfoderare gusto, ironia. Ecco come fare centro!

E’ partita la kermesse della fashion week milanese. Una miriade di sfilate e presentazioni  attireranno nella capitale della moda migliaia di giornalisti, buyer, blogger e addetti del settore. Se a partecipare all’evento, ci sarai anche tu, dopo una prima reazione di gioia, forse ti sarai subito chiesta: cosa mi metto? Chissà quante volte avrai sentito dire dalle amiche, o letto nelle riviste specializzate, che per intervenire a una sfilata bisogna avere il dress code (super) giusto. L’unico modo per evitare qualsiasi errore di stile e certi sguardi spietati provenienti da quello che è definito “il popolo della moda” e munirsi di sense of humor e adottare qualche piccolo ma indispensabile accorgimento.
Allora, calma e sangue freddo! Le dritte per uscire “dalla gabbia dei leoni” nel migliore dei modi, te le diciamo noi.

Di FRANCO LORENZON

La prima regola è giocare con il tuo look, devi sfruttare le tue competenze in materia di stile, ma con buon senso. Prendila anche con una punta d’ironia, la cosa più divertente è osservare la massa di persone e stili intorno a te. Durante la settimana della moda se ne vedono di tutti i colori e, non solo in senso figurato. Non per niente, un evento come questo si è conquistato la definizione di ” Circo della moda”. Ti basti per consolarti nell’eventualità che qualcuno ti facesse notare qualche (presunta) nota stonata nell’outfit che hai scelto.
Ma torniamo al tuo look, il galateo dello stile, impone di chiederti: è una sfilata di un designer emergente? O si tratta di uno stilista già famoso? Questo ti aiuterà a puntare su un outfit  contemporaneo e minimal, se lo stilista a sfilare è un brand ancora non troppo conosciuto. Se invece si tratta di un designer già affermato, opta per uno stile più consolidato: capi e accessori che ricordino i must del momento. La regola più importante consiste nel non prendersi mai troppo sul serio, soprattutto, non lasciarti condizionare dai luoghi comuni del fashion sistem, non sempre è necessario essere griffata dalla testa ai piedi, ma è molto più interessante se mescoli (strategicamente), pezzi firmati ad altri vintage o low cost.

IL LOOK PASSEPARTOUT

cosa mi metto?

Per non inciampare in errori di stile evita eccessi, punta su un outfit contemporaneo ma con un tocco elegante. La strategia sta nel mixare pezzi più ricercati e design con linee più classiche e chic. Anche il gioco di accenni retrò accostati a tagli più easy, regala un quid in più per essere originale e perfetta in qualsiasi presentazione o fashion show. Ecco il look per esibire un outfit stiloso ma pratico. Ispirati e avrai tutte le carte in regola per rubare qualche flash come una vera influencer.

  • LA GIACCA: preferisci una giacca colorata dal forte impatto cromatico e dal gusto retrò. Spezza qualsiasi stile e riesce sempre a dare un tocco in più al look. LUISA SPAGNOLI
  • CAMICIA: per una questione di praticità e anche di temperatura, scegli un modello sbracciato in tinta unita con collo bianco a contrasto. Riuscirai a unire così: eleganza con modernità. CARACTERE
  • MAGLIA: vista la stagione, da portare con sé nel caso il clima facesse le bizze. L’importante è che sia ultra moderna nelle linee o nei materiali, quasi fosse un pezzo design. MILLY
  • PANTALONE: preferisci un modello dalla linea sporty/chic ma con dettagli fashion a vista. Ti aiuterà a dare “quel non so che”, nel mix con gli altri pezzi. SILVIAN HEACH
  • BIJOUX: punta su una collana colorata e importante, mentre per gli orecchini, indossane un paio prezioso dalla lunghezza decisa. In ordine: ALDO e MIKIKO
    CALZATURA: non si transige! Fatti notare con un ankle boots rosso dalle aperture strategiche. GIUSEPPE ZANOTTI DESIGN
    BORSA: anche l’oggetto più amato dalle donne, deve essere originale e avere carattere. Scegli una borsa in fantasia tartan con borchie, da abbinare alle calzature stilose. PHILIPP PLEIN

ANCHE LA PARTE BEAUTY DEVE ESSERE TOP. ECCO LE NOSTRE DRITTE!
cosa mi metto?
Quale miglior occasione per esibire un trucco che faccia concorrenza ai look da sfilata. Anche in questo caso osa ma con gusto. Nessuna meglio di te saprà se sia meglio puntare sugli occhi o sulla bocca. I prodotti top per ottenere l’allure a prova di scatto te li suggeriamo noi!

  1. MANI: ricordati di sfoggiare una manicure impeccabile. Via libera a unghie laccate nei toni del rosso o del ciclamino, in perfetta nuance con il tuo look. MICHAEL KORS SENSATION e GOSSIP NAIL LACQUER.
  2. LABBRA: devono essere in primo piano. Bando a incertezze e mezze misure, il tuo sorriso assoluto protagonista con un rossetto che richiami l’outfit. ISADORA PERFECT MOISTURE LIPSTICK.
  3. SKIN CARE: per valorizzare il make up, prima del maquillage, applica un trattamento idratante sul viso che levighi la pelle e la protegga con ingredienti rigorosamente naturali. ESSENSÉ CREMA IDRATANTE VISO.
  4. IL PRIMER: prodotto indispensabile per un’occasione come questa. Ne basta poco per ottenere un incarnato levigato e luminoso, proprio come le modelle. DIEGO DALLA PALMA ETEREA BASE.
  5. FONDOTINTA: applica un fondo che regali lo stesso effetto di quelli che usano i truccatori nei backstage. Quelli più nuovi combinano fondotinta e correttore insieme. COLLISTAR FONDOTINTA + PRIMER.
  6. OCCHI DA GATTA: se vuoi catturare gli sguardi degli altri, valorizza l’espressione degli occhi con un gioco di chiaro-scuri che li valorizzi. REVLON PHOTOREADY PRIMER SHADOW.
  7. LA FRAGRANZA GIUSTA: quando passi, devi lasciare una scia discreta ma persistente. Indossa un aroma femminile ma dalla struttura moderna e glam. ESCADA JOYFUL EAU DE PARFUME.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy