Al di là dei travellers e degli avventurieri per eccellenza, tutti abbiamo sempre troppo bisogno di una vacanza. Non parliamo di weekend lampo, dalla quale non fai in tempo a staccarti da lavoro che sei già in ufficio sotto una pila di scartoffie, ma di una sosta vera, di un luogo lontano confinante solo con le nostre fantasie.

Dubai è il viaggio che ogni uomo al mondo vorrebbe intraprendere almeno una volta nella vita. Il fascino degli Emirati Arabi è qualcosa di inspiegabile che si fonde con tradizione e futurismo, in un mix di culture variopinte pronte da assaporare.

 

Quanto costa andare a Dubai?

La meta della ricchezza, dell’eccesso, delle macchine dalla grossa cilindrata e degli hotel che contano i grattacieli più alti del pianeta. E’ un mondo parallelo dove potreste spendere 50 euro per un cocktail e 2000 euro per una notte in albergo. Se invece optate per un mood economico, calcolando prenotazioni di voli in largo anticipo, potreste spendere intorno ai 600 euro per il volo e una spesa settimanale di 1500 euro.

 

Cosa fare a Dubai?

  • Sciare all’interno di un’enorme struttura con tanto di neve e pannelli color blu cielo, mentre fuori vi aspettano 40° gradi.
  • Giocare a tennis su una piattaforma sospesa nel vuoto.
  • Safari nel deserto.
  • Assaggiare la cucina locale.
  • Andare almeno una volta nel Dubai Aquarium e all’Underwater Zoo, rispettivamente l’acquario più grande del mondo circondato da squali e una sorta di foresta pluviale con oltre 50.000 specie di animali.
  • Se siete appassionati di motori vi tocca fare un salto al Ferrari World.
  • Immancabile la cena al Burj al Arab.
  • Centro commerciale Mall of Emirates.
  • Parco acquatico Wild Wadi Water Center
  • Visitare il Burj Khalifa e la Palm Island.

 

Abitudini locali

  • Dimenticate una sana passeggiata a piedi se non all’interno dei centri commerciali, in città ci si sposta solo in taxi o bus.
  • Se partite in coppia evitate effusioni in pubblico compresi baci e abbracci, potreste rischiare seri guai con la legge locale.
  • Non indossare abiti eccessivamente scollati, prediligendo lunghezze sotto il ginocchio.
  • Non fotografare gli abitanti senza il loro permesso.
  • Non bere drink se non negli appositi locali.

 

Quando andare?

Il periodo migliore spazia da Settembre ad Aprile. E’ fortemente sconsigliata l’estate quando le temperature superano senza alcun problema i 50° gradi.

Nancy Malfa

Categorie: Viaggi Tag: , , .

Articolo pubblicato da
in data: