Senza reggiseno

Questa estate non mettiamo il reggiseno in valigia

L'estate non è ancora tecnicamente arrivata e già le temperature si fanno roventi.. Almeno in fatto di moda. Archiviati infatti tanga "interdentali" e topless supersexy, l'ultimo must della stagione calda 2016 è il vestito indossato senza reggiseno.

Questa estate non mettiamo il reggiseno in valigia!
Avete capito bene, il nuovo trend vuole gli abiti indossati a pelle!

L’estate non è ancora tecnicamente arrivata e già le temperature si fanno roventi.

Almeno in fatto di moda. Archiviati infatti tanga “interdentali” e topless supersexy, l’ultimo must della stagione calda 2016 è il vestito indossato senza reggiseno.

La moda arriva direttamente dalle protagoniste dello showbiz. Prima fra tutte, l’esplosiva Kim Kardashian che contiene a malapena le curve hot nei suoi abitini da capogiro.

Ma se la tendenza è partita dai red carpet, dove si notano sempre più abiti pensati per sorreggere, evidenziare e incorniciare il décolleté esattamente come farebbe un reggipetto, anche nella vita di tutti i giorni questa sensuale moda ha attecchito senza nessuno scandalo.

Infatti, ci sono attrici famose, come Sharon Stone, che hanno scelto di non indossare più questo accessorio nel quotidiano.

Niente a che fare, però, con l’apparenza o con la provocazione: la decisione viene da uno stile di vita all’insegna della libertà. Insomma, per un’estate più libera e trasgressiva, diciamo tutte no al reggiseno!

Ecco le regole per un look perfetto senza reggiseno:

  1. Scegli il tessuto giusto. Non tutti i tessuti funzionano con questo look. Alcuni causeranno prurito o irritazione, mentre altri potrebbero non essere lusinghieri. I migliori tessuti in questo caso sono spesso quelli sintetici, come la lycra o il nylon.
  2. Indossa abiti con supporto incorporato. Certi top e abiti hanno la propria forma di sostegno, che rende superfluo l’uso del reggiseno.
  3. Se ti piace la sensazione di libertà, ma non ti senti a tuo agio con le occhiate indiscrete, una giacca o dei gioielli potrebbero aiutare a distogliere gli sguardi.

Di Raffaella Ponzo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy