La sfilata di Armani

Un lusso che rifugge gli eccessi e incanta per Armani

Per Giorgio Armani una donna "trasformista" che sa reinventare il suo guardaroba da mattina a sera. Lo stilista incanta Milano con 24 ore di eventi!

Giorgio Armani con la collezione pre fall 2020/21 rende un tributo ad una donna sicura, forte e indipendente, capace di osare con gli accessori per dare un tocco di fascino in più al suo sofisticato look.
Una donna “trasformista” che sa reinventare il suo guardaroba da mattina a sera.

Ed è proprio “trasformismo” la parola chiave della sfilata di ieri di Giorgio Armani che ha incantato Milano con una “24 ore” di eventi all’insegna della bellezza e del gusto.

Dalla presentazione della prima linea di alta gioielleria all’inaugurazione della mostra “Accenti di stile” al Silos fino allo show della sua pre fall 2020/21.

Una sfilata all’insegna della semplicità ( parola cara al Maestro) unita però ad una buona dose di sensualità.
Un mix vincente per dare vita alla formula perfetta che racchiude la seduzione moderna.

Un trasformismo delicato e a tratti audace, che fonde Oriente ed Occidente, maschile e femminile, il giorno e la notte.
Il pezzo protagonista si conferma la power jacket, da sempre tra le cifre stilistiche di Armani.

In questa nuova licenza fashion gli opposti si sostengono e si completano, di giorno come di sera.

Gli abiti dai tagli netti vengono accompagnati da cappotti che strizzano l’occhio al kimono, le giacche e le gonne si fanno più corte, quasi ad osare con disinvoltura e il rigore viene stemperato con eccentricità di stile.


Basta un tocco del Maestro per abbinare quell’accessorio capace di fare la differenza.
Un cappellino alla garçon, un fiore di stoffa all’occhiello, un tocco animalier, una scarpa forte che non passa inosservata con il suo spettacolare tacco geometrico.

Ampio spazio ai completi sartoriali e pantaloni à la garçon di giorno, mentre abiti lunghi e bluse con pailettes si abbinano a top e pantaloni con ricami preziosi la sera.

Il velluto, tanto caro ad Armani, viene celebrato alla massima potenza nelle giacche e nei pantaloni.

I colori?

Dal rosso al nero, passando per tutte le tonalità del grigio e del blu.

La Quintessenza di Giorgio Armani trova la sua massima espressione negli accessori che completano i look:
scarpe iper-femminili dal tacco quadrato, mini bag e velette in cristallo senza dimenticare quel tocco retrò che solo i cappellini in stile anni ’30 sanno regalare.

La sfilata di Armani
Ad illuminare la Capitale della Moda anche la prima collezione di gioielleria firmata dallo stilista.
Collier, orecchini e anelli per “Firmamento” in oro bianco tempestati di brillanti con pendagli e forma di stelle e luna, in oro rosa per “Borgonuovo”.
Un lusso che rifugge gli eccessi e incanta.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy