Anche quest’anno il celebre settimanale statunitense Time ha pubblicato la lista delle 50 migliori invenzioni dell’anno, idee e soluzioni che si sono distinte per innovazione ed originalità.

Nella graduatoria 2009, vinta dal nuovo razzo Ares I, Arena si è classificata al 42° posto con il POWERSKIN X-GLIDE creando, dice il Time, “l’impensabile”: un costume high-tech che presenta un tessuto rivoluzionario multi-strato. Oltre al tessuto Arena Stealth (solo 99 gr/mq, in grado di garantire la giusta compressione muscolare ed un comfort ottimale), il full body è composto da due strati: uno, esterno, è un agglomerato di polimeri a celle chiuse denominato SCS disposto su uno strato di tessuto, capace di ridurre l’attrito in acqua e aumentare lo scivolamento durante la performance, mentre l’altro, posto nel mezzo, è una lega di titanio che mantiene stabile la temperatura del corpo.

In occasione dei Campionati Mondiali di Nuoto di Roma 2009 (17 Luglio –2 Agosto) Arena ha presentato il rivoluzionario X-GLIDE, che ha permesso al tedesco Paul Biedermann di superare l’imbattibile Michael Phelps nei 200m stile libero e di vincere due medaglie d’oro (200m e 400m stile libero).
Gli atleti che durante i Mondiali hanno indossato il “supercostume” Arena hanno vinto complessivamente 52 medaglie delle 120 disponibili, ovvero il 43% del totale, ottenendo un risultato che non si era mai verificato in un evento simile. Tra le medaglie aggiudicate, 47 sono quelle conquistate nelle competizioni indoor, mentre 4 quelle conseguite nelle gare di open water.
 

Categorie: Sport Tag: , .

Ultimo aggiornamento: il 21.11.2009