Lo store in Corso Buenos Aires a Milano si rinnova con un progetto tutto al “naturale”.

Dopo solo cinque anni, Muji decide di rinnovare il suo primo negozio italiano, aperto nel 2005 in corso Buenos Aires a Milano.

Una scelta decisa, forte e dinamica, che sottolinea la continua evoluzione del marchio ed il rapido adeguarsi dei suoi negozi che in questo modo ne rafforzano e ne sostengono il mutamento.
Punti vendita differenti, che si confrontano con la città, le peculiarità culturali che trovano, l’edificio in cui si situano, ma che sono comunque riconducibili ad una unica filosofia che contraddistingue Muji: la semplificazione del disegno, la riduzione di ogni gesto superfluo, decoro ed eccesso, puntando alla sintesi di forma e gesto.
Ne segue inoltre una sensibilità alla sostenibilità del prodotto: un’attenzione rivolta alla selezione delle materie utilizzate, una volontà di ridurre le distanze di produzione di queste ultime e una semplificazione del processo produttivo.
Da qui la scelta di materiali naturali che rendono l’ambiente più accogliente, superfici opache che riflettono la luce in modo più morbido, colori chiari che rendono l’ambiente rilassante e luminoso.
Tutti i materiali utilizzati nella realizzazione del negozio sono stati trattati con prodotti atossici, per le pareti sono state inoltre utilizzate vernici foto catalitiche. L’impianto di illuminazione è a basso consumo energetico; ogni passaggio del processo produttivo degli arredi è stato controllato con cura nel rispetto dell’ambiente.
L’immagine del nuovo punto vendita in corso Buenos Aires si allinea alla nuova immagine Muji nel mondo: scaffali di vetro per la parte di cartoleria e cosmetica, pareti in metallo per la zona fashion, legno di rovere per la zona casa. Molta attenzione è stata dedicata alla luce, sia diffusa che diretta, utilizzata come indicazione nei light box, fonte di illuminazione  di diversi prodotti nei retro cassa.

All’interno del nuovo store, aperto al pubblico sette giorni su sette, i veri protagonisti saranno i prodotti Muji. Sarà ricreato un vero e proprio layout domestico attraverso delle “stanze ideali” in cui abbigliamento, prodotti audio, articoli casalinghi e cancelleria affiancheranno l’ormai sempre più completa collezione arredamento di MUJI.

Della ristrutturazione, Miho Takagi – Direttore Generale di Muji Italia – afferma: “Ogni nuovo negozio per Muji è un progetto che si basa sul tentativo di sottrarre il più possibile all’involucro, il contenitore deve scomparire per lasciare spazio al contenuto, rispecchiando il packaging dei prodotti Muji che è ridotto all’essenziale. L’immagine che resta più forte è la capacità di costruire il negozio con i prodotti, metterli in mostra senza esibirli, suggerirli senza ostentarli.”

Categorie: Design.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: