Tutte le sfumature del SI! La felicità non è un obiettivo ma un processo. La felicità non è un obiettivo ma un processo. Impariamo a comunicare semplicemente con la forza del “Si”.

Se in Libera la tua vita, la psicologa Lucia Giovannini ci aiuta a capire la forza difensiva del “No”, la sua capacità di attivare uno scudo protettivo invisibile e di salvarci dalle situazioni più complesse, oggi attraverso la sua guida impareremo a utilizzare la forza del “Si”, in modo semplice e conciso.

Di seguito vi presenteremo le 12 sfumature del “Si”, che ci aiuteranno a comunicare e a comprendere l’emozioni dell’altro.

1- Lo Voglio!
Una forma d’accettazione totale, un impegno preso con l’anima, che ritroviamo, infatti, nelle richieste di matrimonio. Quando diciamo “lo voglio”, utilizziamo tutta l’aria che abbiamo nei polmoni, come se stessimo urlando, alzando la voce nel tentativo di essere ascoltato. Sono qui! Lo voglio!

2- Facciamolo!
Utilizziamo questa frase pragmatica per iniziare qualcosa insieme, qualcosa che non vediamo l’ora di intraprendere. “Facciamolo” è la risposta definitiva per l’impegno. É la decisione che ci conduce al cambiamento, che da vita alla creazione.

3- Sì, perbacco!
Un “Si” pieno d’entusiasmo e di passione, un’espressione definitiva di libertà, del lasciarsi alle spalle ciò che eravamo, ricominciando da noi. Ogni volta che sentiamo questa risposta sappiamo che sta per succedere qualcosa di nuovo.

4- Io ci sono
Quando riceviamo un sì di questo tipo (magari dopo una proposta di un progetto a lungo termine) potrebbe essere un buon segno, perchè questo sì dimostra impegno e rigore. Ma stiamo attenti, perché l’altra persona sta probabilmente cercando lo stesso “impegno” anche in noi. Ma siamo disposti a darlo?

5- Sono nato per questo
Questo “Sì” ci fa vedere tutto il processo evolutivo che c’è dietro, la nostra missione, la nostra intenzione più alta. “Aspettavo questa domanda da un pezzo, amico. Ovvio che la mia risposta è sì. Non potrebbe essere diverso”

6- Cosa stiamo aspettando?
Un “Sì” impaziente. Questa risposta annulla la domanda in modo definitivo, infatti, se otteniamo questo tipo di “Sì”, vuol dire che la domanda era superflua; è un invito a non perdersi in chiacchiere e ad agire.

7- Naturalmente
Una risposta indecisa, un “Sì” educato, ma non sentito. Quando sentiamo questo tipo di “Sì”, aspettiamoci pure di sentire anche un “…ma…”. E in quel caso potrebbe servire una negoziazione.

8- Tu guidi, io ti seguo
Questo genere d’espressione ci dimostra la più totale fiducia dell’altra parte. Ma è, allo stesso tempo, il “Sì” più incerto di tutti dato che lascia a chi guida tutta la responsabilità.

9- Signorsì!
Una risposta da militare alla quale possiamo rispondere con “Riposo!”, poiché questo “Sì” da l’input a continuare la conversazione con frasi brevi, sicure e forti, conosciute anche con il nome di “ordini”. E come sappiamo non sempre gli ordini vengono eseguiti.

10-Lo stesso mio pensiero.
Un “Sì” di conferma ed è anche una specie di confessione. Quando lo usiamo, è perchè ci fidiamo sul serio dell’altra persona o stiamo cercando di relazionarci con l’altro a livelli più profondi. Ciò che accade con questo tipo di “Sì”.

 11-Sempre!
Un impegno passato, presente e futuro. Se lo ascolti, potrebbe anche non rendersi necessaria la tua domanda successiva. Un“Sì” che molto spesso è l’inizio di una splendida amicizia.

12- Completamente!
È una immersione totale, senza riserve. É un sì che ci spinge a fare fino in fondo, fino alla fine.

Se il “No” è ciò che ci salva, il “Si” è ciò che ci crea.

(Photo Credit – andreas Hiebsch ahdesignershop.)

Categorie: Benessere donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: