Dalle Dive alle donne che vogliono osare, il turbante rimane intramontabile sinonimo di eleganza.
Lo abbiamo visto sfoggiare con disinvoltura da Sarah Jessica Parker in Sex and The City, indossato nelle occasioni mondane da modelle come Cara Delevingne e Kate Moss, e volti noti della Tv, e lo ritroviamo nelle foto su facebook e instagram di donne reali, vere e sensuali.

Il copricapo di origine orientale piace e si abbina a qualsiasi outfit, meglio se con un abito largo, una gonna dallo stile etnico, e pantaloni extra-large.
Avvolto attorno al capo, passpartout quando la piega non è delle migliori, vede tantissimi modelli ad una o piu’ fasce di tessuto di seta o cotone.

Si è imposto con forza negli anni ’20, reso celebre da Paul Poiret e successivamente sdoganato da icone di stile del calibro di Diana Vreeland, Loulou de la Falaise, Greta Garbo e Benedetta Barzini, il turbante si è rivelato, nel corso dei decenni, un intramontabile sinonimo di eleganza che oggi viene rivisto ed usato con una chiave più ironica e sportiva.

La moda del turbante

Ed oggi viene rilanciato in un mood originale da giovani creativi italiani.

Il progetto Crazy4turbans nasce dalla collaborazione tra Ladypix e LAF, due giovani anime creative italiane, con l’idea di riprendere gli eleganti copricapi di un tempo e riproporli con trame odierne.
Turbanti unici, prodotti utilizzando tessuti italiani o collezionati durante incursioni in città del mondo, confezionati da sarte affezionate.

Ma come si avvolge?
Ce ne sono di pronti, basta prenderli e metterli a “modo di cappello”, ma se volete giocare con la creatività ed indossarlo a “modo vostro” ecco un vademecum di pochi passi che vi aiuteranno nell’impresa!

Prima di tutto piegate la testa e posiziona la sciarpa attorno ai capelli.
Legate le estremità della sciarpa con un nodo nella parte anteriore, proprio al centro della fronte.
Il passo successivo? Avvolgete le estremità della sciarpa su se stesse, meglio partire dal nodo e continuare ad avvolgere fino alla fine.
Il gioco è quasi fatto, ora basterà tirare la stoffa all’indietro, fissarla sotto la sciarpa nella parte posteriore e aggiustare la posizione, ma solo se è necessario.
Il consiglio per le meno esperte? Utilizzare delle forcine per aiutare a mantenere il turbante al suo posto.

Categorie: Accessori, Moda Donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: