E’ inutile dire quanto l’igiene delle parti intime sia importante. In quella zona infatti la pelle è molto delicata, quindi per prevenire irritazioni e infiammazioni, ecco qualche utile consiglio.

LAVIAMOCI OGNI GIORNO: Non fa mai male ribadirlo. Per essere sempre fresche e profumate, laviamo le zone intime tutti i giorni. Il movimento corretto da fare, va dalla parte davanti a quella dietro e mai il contrario, perché si rischia di trasportare i batteri da una zona all’altra.

USIAMO IL BICARBONATO: Laviamoci diluendo nell’acqua del bicarbonato. Non esageriamo però con le dose, infatti in piccole quantità è disinfettante, ma se è troppo concentrato, può irritare la pelle. Versiamone quindi, solo un cucchiaio da tè nell’acqua del bidet e poi procediamo con il lavaggio.

OLIO DI LINO: In alternativa al bicarbonato, possiamo usare qualche goccia di olio di lino, che dona alla pelle un profumo delicato e contiene sostanze lenitive.

UTILIAZZIAMO ACQUA TIEPIDA: Non usiamo mai acqua troppo calda, questa infatti abbassa le difese immunitarie e predispone più facilmente alle infezioni.

DETERGENTE INTIMO SENZA SCHIUMA: Il detergente deve essere specifico per le parti intime e deve fare poca schiuma. La schiuma infatti, contiene delle sostanze che possono irritare la pelle.

ASCIUGAMANO: Alla fine del lavaggio asciughiamo bene la pelle per non lasciarla umida, che potrebbe creare un terreno fertile per i batteri.

ABBIGLIAMENTO: Usiamo sempre l’intimo in cotone, naturalmente tranne nelle occasioni “speciali”! Il cotone è una fibra naturale che non irrita e mantiene la pelle in salute.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: