È noto, ed accettato, che l’intelligenza emotiva è un fattore importantissimo per il nostro successo e per la nostra felicità, non solo nel lavoro ma in tutti i rapporti e in tutte le aree della nostra vita.

Cosa definisce una persona emotivamente intelligente? Ecco le 7 abitudini che le distinguono dalla massa.

1 Concentrarsi sulla positività

Le persone emotivamente intelligenti hanno l’abitudine di concentrarsi su ciò che è positivo, riuscendo a trovare soluzioni anche in situazioni critiche cercando di trarre vantaggio da qualsiasi cosa funzioni, anche in caso di problemi.
Il pensiero della persona emotivamente positiva è quello di non perdere tempo a rimuginare sul problema, pur non ignorandone le tematiche negative, quando concentrarsi invece su cosa c’è di positivo anche in una situazione critica, ed usarlo come punto di partenza per trovare una soluzione.

2 Circondarsi di persone positive

Gli “emotivamente intelligenti” tendono ad evitare le persone negative, perchè sono consapevoli che perderebbero solo tempo ad ascoltare le loro lamentele.
Piuttosto si circondano di persone positive, che possano dare loro spunti vivaci e interessanti.

3 Sono in grado di fissare dei limiti, rispettarli e farli rispettare

Nonostante la loro natura amichevole e positiva, gli “emotivamente intelligenti” non sono degli sprovveduti, anzi, sono in grado di porre dei paletti in ogni situazione e di farli rispettare, sempre con garbo, nei confronti dell’interlocutore.
Fermezza e cortesia, con queste “armi” evitano scontri ed evitano di farsi nemici, infatti in caso di possibili conflitti, il loro atteggiamento non è di sfida ma propositivo. Pensano prima di agire, e si danno il tempo necessario per calmarsi, prima di reagire.

4 Pensano al futuro e sono disposti a lasciarsi alle spalle il passato

Gli emotivamente intelligenti sono più propensi a impegnare energie nelle opportunità future piuttosto che rimuginare sugli errori del passato.
Fanno tesoro di cosa non ha funzionato, e poi vanno avanti, sono proattivi, non vedo mai il fallimento come una situazione permanente ma piuttosto come una fase temporanea, prima del successo.

5 Cercano i modi per rendere la vita più divertente, felice e interessante

Che si tratti del posto di lavoro, di faccende di casa o di amicizie, gli emotivamente intelligenti sanno cosa li rende felici e cercano sempre nuove opportunità per espandere il divertimento.
Hanno piacere anche nel vedere felici e soddisfatte le persone che gli stanno intorno.

6 Scelgono con saggezza come impiegare le proprie energie

Le persone emotivamente intelligenti non passano il tempo a decidere “come vendicare un torto” o a rimuginare su “qualcosa che è andato storto”, piuttosto impiegano tempo su come trovare una soluzione affinchè il fatto “negativo” non abbia a ripetersi.
Il loro motto è “mi freghi una volta, la vergogna è tua, ma se mi freghi due volte allora la vergogna è mia”.
Per questo motivo una persona emotivamente intelligente difficilmente potrà cadere nello stesso errore più volte.

7 Non smettere mai di imparare

L’emotivamente intelligente sono seguaci dell’apprendimento a tempo indeterminato, infatti non penseranno mai di sapere tutto o di saperlo meglio di tutti, ma si porranno sempre nell’ottica che “si può sempre imparare qualcosa di nuovo”.
Essendo quindi pensatori “critici”, saranno aperti a cambiare idea in caso di comprovato valore, e non si fossilizzeranno sulle proprie convinzioni a tutti i costi.
Essere aperti anche alle idee di altre persone, porta inevitabilmente a trovare più rapidamente le soluzioni ai problemi, oltra ad avere un’apertura mentale importante, che gli consente di tenere sott’occhio le più svariate posizioni.
Elasticità di pensiero, questo è il loro mood.

E voi, come vi ci ritrovare in questi 7 punti? Vi considerate Emotivamente Intelligenti?

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: