VicenzaOro 2011 - punta tutto sull'e-commerce online

VicenzaOro punta tutto sull’e-commerce online

VicenzaOro punta tutto sull'e-commerce online: nella manifestazione di settembre rivolta al dettaglio italiano e internazionale un focus dedicato all’e-commerce e al gioiello responsabile

VicenzaOro punta tutto sull’e-commerce online: nella manifestazione di settembre rivolta al dettaglio italiano e internazionale un focus dedicato all’e-commerce e al gioiello responsabile

Due gli appuntamenti in programma che hanno attirato un pubblico di operatori ed aziende: il seminario dal titolo “Quando un e-commerce funziona?” e il convegno su “Retail e acquisto socialmente responsabile” .

L’e-commerce oggi è parte integrante del sistema di globalizzazione dei mercati e sta diventando sempre più uno dei principali strumenti di interazione commerciale.
Secondo i dati forniti da Barbara Bonaventura, vicepresidenre AICEL (associazione italiana commercio elettronico) tra il 2009 e il 2010 l’ e-commerce in Italia è cresciuto del 12%, anche se il nostro Paese è ancora fanalino di coda rispetto a tutti i mercati occidentali ed anche a molti paesi emergenti.

Il volume d’affari dell’e-commerce italiano nel 2010 è stato di 7,5 milioni di €, contro i 29,3 milioni di € della Germania e i 192 degli Stati Uniti. Da notare che l’80% del volume d’affari complessivo italiano è realizzato da meno di 20 realtà, come Yoox che è il punto di riferimento indiscusso per l’abbigliamento.

Il settore della gioielleria e oreficeria italiano sconta un ulteriore ritardo: con qualche eccezione, come la vicentina Bettersilver che con il portale silver-retail.it ha aggiunto questo nuovo canale di vendita a quelli tradizionali.

Un altro tema su cui Fiera di Vicenza si sta confrontando è quello del ‘gioiello responsabile’: Fiera di Vicenza è la prima e l’unica società fieristica internazionale ad essere partner di Unitar (Istituto dell’ONU per la formazione e la ricerca) e CIBJO (Confederazione Mondiale della gioielleria) nel progetto per la realizzazione di una nuova campagna di informazione e sensibilizzazione sui temi della CSR rivolta al settore della gioielleria

In questo ambito si è inserito il convegno organizzato dal Centro Produttività Veneto dedicato all’acquisto responsabile.
Oltre che requisito richiesto dalla comunità internazionale e sancito dalle nuove Linee Guida ISO 26000, la Responsabilità Sociale d’Impresa o CSR rappresenta oggi un asse  fondamentale anche per gli attori del comparto preziosi, alle prese con un consumatore evoluto e sempre più attento alle implicazioni sociali e ambientali dei prodotti.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy