SFILATE

Cerca
Close this search box.

Un video di Rä di Martino per la Fondazione Furla

Time Travel: a strange postcard from New York.Un video di Rä di Martino per la Fondazione Furla.

La Fondazione Furla presenta il corto Time travel: a strange postcard from New York, realizzato da Rä di Martino, giovane artista italiana, apprezzata anche a livello internazionale, che partecipò come finalista alla quinta edizione del Premio Furla nel 2005.

Il video riprende una giovane donna intenta a guardare in lontananza lo skyline di Manhattan, in un silenzio contemplativo rotto solo dai rumori della città. Il lento scorrere delle immagini, quasi immobili nonostante il fluire del tempo, ha il sapore di un vecchio filmato in super8 . Una strana cartolina in movimento, come ispirata alla foto di una città poeticamente tinta in colori pastello, quasi disegnata, di una pubblicità vintage degli anni ‘50 e ’60.

Primo di una serie di video d’artista che saranno periodicamente presentati sul sito della Fondazione Furla www.fondazionefurla.org, quest’opera rispecchia la volontà di questa istituzione di indirizzare la propria attenzione verso la sperimentazione, la ricerca e il dialogo con i giovani artisti italiani, anche in un’ottica di reciproca esplorazione tra i linguaggi dell’arte e della moda, portandone i frutti alla portata di un vasto pubblico internazionale.

La Fondazione Furla è nata nel 2008, con sede a Bologna sotto la direzione artistica di Chiara Bertola, per garantire e dare continuità ai progetti messi in essere da Furla in campo culturale, ponendosi come un autorevole referente della tradizione italiana a sostegno della valorizzazione del patrimonio. Proseguendo un percorso iniziato nel 2000 da Giovanna Furlanetto, presidente di Furla S.p.A, con l’istituzione del Premio Furla per l’Arte in collaborazione con la Fondazione Querini Stampalia di Venezia, la Fondazione Furla si propone oggi di diventare un vero e proprio think-tank per artisti e giovani talenti, diventando uno spazio di confronto sulla contemporaneità nell’arte e nel fashion design.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…