I Pupi Siciliani per Ottavia Failla

La nuova collezione estiva di Ottavia Failla trae ispirazione dai famosi Pupi Siciliani, nati verso la met

La nuova collezione estiva di Ottavia Failla trae ispirazione dai famosi Pupi Siciliani, nati verso la metà dell’800 dall’impeccabile maestria e intuizione degli artigiani dell’isola, che caratterizzarono le ricercate marionette movibili con armature di metallo lavorato e inciso, vestendole di abiti, mantelle e gonnellini realizzati con preziose e coloratissime stoffe.
Protagonisti delle rappresentazioni più amate dal pubblico di ogni età e classe sociale, i Pupi ‘recitavano’ prevalentemente in dialetto siciliano, mimando sui palcoscenici dei teatrini itineranti le avventure e le vicende più esemplari dei cavalieri di Francia.

La stilista siciliana dedica a questa espressione artistica così cara alla sua terra, le creazioni più iconiche della stagione, trasformando i Pupi in originali quanto inattese decorazioni per le celebri coffe: le borse di paglia che hanno fatto il giro del mondo in una serie sempre più ampia di colorazioni e trattamenti, come il nero e l’azzurro glitterati e profilati di morbidissime piume di struzzo in tono.

Le silhouette che fin dall’inizio distinguono lo stile di Ottavia Failla sono rilette e proposte in nuove dimensioni, alternando differenti volumi per il giorno e per la sera, tra cui spiccano le maxi proporzioni della nuova Sea Bag, destrutturata e capiente – in cotone a costine-, e del modello Shell, che si apre e chiude evocando il movimento delle conchiglie.
E dai fondali più profondi emergono i preziosi e tintinnanti charms creati a mano con ciondoli di stelle marine, pesciolini, pietre dure, coralli e conchiglie, che ritornano a più riprese attraverso la collezione come pendenti port-bonheur staccabili o vezzosi bijoux.
Un universo esclusivo e intramontabile, quello marino, che pervade anche le stampe dei nuovissimi teli da spiaggia double-face, le superfici cotoniere delle borse e i disegni di coralli dipinti a mano sui poncho da spiaggia e sulle stole di lino; senza dimenticare la seta più carezzevole, declinata in foulard con moschettoni di Swarovski o in lunghe stole frangiate iper glamorous.

A questa fantasia cromatica d’estate, fatta di turchese, corallo, verde e fucsia, si aggiungono i bagliori luminosi delle paillettes, siano esse proposte nella versione macro dell’immancabile it-bag Arianna, o nella variante micro che ricopre i fiocchi e le arricciature della serie caratterizzata dalle nuove nuance sabbiose chiare e scure.
Il rosso esalta gli strati di volant in cotone glitterato e gli interni delle clutch in tessuto maculato optical black&white, bordate di placche metalliche.
Il bianco definisce invece gli intrecci di fettuccia che ricoprono le nuove ceste con manici a contrasto, per diventare poi colore assoluto sull’esclusiva Theatre Bag: finissima evening bag arricchita da lunghe frange di piume e Swarovski, completamente ricoperta di ricami di baguette, pietre dure, applicazioni metal e cannule di tessuto arrotolato che sembrano leggerissime perle d’ostrica.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy