SFILATE

Cerca
Close this search box.
cellulite gambe glutei come combatterla

Cellulite, non solo gambe e glutei: cosa nasconde e come combatterla se la trovi in questo punto

La cellulite può comparire in diverse zone del corpo, ma come combatterla se la trovi in questo particolare punto?

La cellulite è causata da minuscoli depositi di grasso tra le fibre che collegano la pelle ai muscoli sottostanti. Ciò può causare fossette e rigonfiamenti sulla pelle e infiammazioni, donando alla pelle un aspetto che ricorda quello della buccia d’arancia.

Di solito si manifesta sui glutei e sulle cosce, ma in alcuni casi può presentarsi anche su altre parti del corpo, come ad esempio le ginocchia. Fortunatamente, è possibile migliorare anche l’aspetto di questa zona del corpo. Per poter sfoggiare le gambe senza vergogna, di seguito scopriamo come eliminare questi inestetismi della pelle.

Cellulite alle ginocchia: tutte le curiosità e come trattarla

È importante capire che la cellulite è un processo complesso e per migliorarla è fondamentale essere costanti e combatterla su più fronti: dieta, integratori e massaggi. Normalmente questo inestetismo inizia con l’accumulo di liquidi in quella zona, generalmente per tendenza propria del corpo. L’ideale sarebbe agire prevenendone la comparsa con massaggi drenanti e attività fisica. Ma come agire nello specifico?

Cellulite alle ginocchia come trattarla
Come dire addio alla cellulite sulle ginocchia (sfilate.it) -canva.it
  • Per ridurla e prevenirla è fondamentale curare la propria alimentazione. Sebbene non sia direttamente associata al sovrappeso, una dieta equilibrata è essenziale per prevenirne la comparsa. Un’alimentazione ricca di grassi e alimenti ‘complessi’ e ‘trasformati’ nutre il corpo con tossine che possono determinarne la comparsa. Limitare il consumo di questi cibi può sicuramente contribuire a migliorare lo stato della propria pelle.
  • Seguire un regime alimentare vario, ricco di verdure, pesce e carne magra che offra all’organismo i nutrienti, le vitamine e i minerali necessari al suo funzionamento ed evitare un apporto calorico che favorisca il gonfiore ma anche il sovrappeso.
  • È essenziale iniziare a fare attività fisica. Quando si esegue una routine sportiva si brucia il grasso che è rimasto attaccato per molti anni ai muscoli. L’ideale è combinare esercizio aerobico con quello anaerobico. I primi sono quelli che suggeriscono uno sforzo cardiaco e respiratorio: come correre, camminare, ballare e andare in bicicletta; i secondi mirano a rafforzare il muscolo poiché il grasso viene bruciato per combattere la flaccidità e aumentare la massa muscolare.
  • Anche l’idratazione costante è importante, poiché l’acqua permette all’organismo di purificare le tossine accumulate per poi rilasciarle attraverso l’urina. Bere almeno 2lt di acqua al giorno, specie durante la stagione estiva, è fondamentale per depurare l’organismo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy