Va in scena Pitti Bimbo e dal 17 al 19 gennaio Firenze diventa la capitale del childrenswear. Tutte le nuove tendenze della moda per i più piccoli saranno esposte nei saloni della Fortezza da Basso, in quella che si prospetta come la più completa delle esposizioni “moda bimbo” a livello internazionale.

Sono 470 le collezioni ospitate nell’edizione 2013 di Pitti Bimbo, delle quali 177 provengono dall’estero, mentre sono 60 i nuovi brand che vanno ad arricchire questo importante salone globale.

L’esposizione si divide in nove sezioni che esplorano dettagliatamente l’universo del childrenswear: dallo stile classico-elegante dei grandi marchi dell’area Pitti Bimbo, all’innovazione dei brand indipendenti riuniti negli spazi New View ed Ecochic, fino allo sportswear e streetwear di SportGeneration e SuperStreet. Pop Up Stores è invece la parte dedicata al variegato mondo degli accessori: eyewear, fragranze, borse, ma anche libri ed accessori da viaggio, oggetti sempre più presenti negli armadi dei più piccoli.

Anche in questa edizione di Pitti Bimbo non manca la parte espositiva dedicata alla ricerca, l’area Apartment mostra le collezioni internazionali d’abbigliamento e accessori dedicate al “contemporary lifestyle” più all’avanguardia.

L’afflusso di pubblico previsto è di almeno 10 mila visitatori, di cui 8 mila compratori, tanti quanti hanno partecipato all’evento della scorsa edizione invernale. Numeri che importanti che riconfermano ogni anno il successo di Pitti Bimbo e lo consacrano come unico salone espositivo di riferimento per la moda dell’universo bambino.

Categorie: Pitti Bimbo.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: