Anima libera, hippy, folk, attrazione per la bellezza in ogni sua forma.
Così un distinto e metropolitano pittore bohemien attratto dalla cultura balcanica: ricercato, elegante,  ricco e decadente.

Gioia di  vivere, di osare, di sperimentare … Un riferimento anche a Jean Dubuffet, all’art brut, alla sua spontaneità,  al suo tratto infantile, ispirato all’attività creativa di “artisti loro malgrado”,  che creano senza intenzioni estetiche.
Tweed, principe di galles, spina di pesce in piuma d’oca stropicciata,  sovratinti, sporcati, consumati: grande ricerca ed innovazione nei  trattamenti per capi sartoriali.
Tanta maglia per giacche, per cappotti, maglie over in cachemire sovratinte e sporcate: mix and match per un lusso decadente chic.

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 10/11 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: