Eroe non si nasce, si diventa. La passerella di Iceberg è una “scuola” che ci insegna la trasformazione ed il movimento, un luogo “alchemico” dove la materia diventa forma.
La collezione per il prossimo autunno inverno 2014/15 vede il classico di ispirazione tradizionale evolversi in un mondo high tech attraverso i materiali e le stampe.

Iceberg - fw 2014/15

Iceberg strizza l’occhio a  Bruce Wayne, il famoso filantropo di Gotham City che abitualmente indossa Tweed e Principe di Galles, e che si trasforma in Batman quando si veste con abiti tecnologici.

Le due anime e le due personalità che ispirano la collezione convivono nell’accostamento di tessuti nobili e preziosi a quelli moderni, uniti ed accostati alla maglieria lavorata secondo sviluppi originali.

Filo conduttore della collezione sono le stampe che interrompono il loro schema geometrico per sfumare, scomporsi ed esplodere in un’animazione continua e tridimensionale.

La visione dei cappotti in lana e seta, delle giacche in jacquard, delle felpe in neoprene, delle camicie in seta e in popeline e dei pantaloni dal taglio classico, è conforme ad una forte illusione ottica.

Referenze del mondo degli Skaters per influenzare le lunghezze e per aggiungere i classici dell’activewear con elementi punk nelle scarpe e nella pelle.

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 14/15 Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: