Come cambia lo stile quando si diventa mamme? Secondo una ricerca inglese circa il 78% delle donne modifica il guardaroba dopo l’arrivo del primo figlio.

Il nuovo ‘dress code’ delle neo mamme è orientato verso la comodità: il bebè viene prima di tutto e gli outfit materni devono essere pratici.
I primi a farne le spese sono i tacchi delle nostre amate scarpe, che nella maggioranza dei casi addirittura di si dimezzano. Il secondo importante taglio viene dato ai capelli, molte madri optano per un bob o comunque una lunghezza fino al collo. C’è addirittura un 7% di donne che smette di fare la tinta.

Sono le nuove mamme a confermare di non avere più tempo per essere fashion, un terzo di queste donne afferma che essere glamour non è più importante: quello della madre è un lavoro duro e conta solo il comfort nella scelta dell’outfit.

Ecco gli indumenti che escono dagli armadi delle neo mamme:
gonne corte e shorts
tacchi alti
skinny jeans
top corti
scollature profonde
abiti aderenti
bikini
indumenti in pelle
stampe animalier

Questi invece, sono i nuovi must have del dopo parto:
scarpe basse (il 45% opta per sneakers o ballerine)
maglie oversize
colori neutri
stampe discrete

Ma quanto dura questa inversione di rotta? Pare che più di un terzo delle nuove mamme ‘ritorni in sè’ al compimento del terzo anno del figlio, dimostrando che i tacchi alti e il ‘dress to impress’ sono nel Dna di molte di noi.

Categorie: Moda Donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: