La collezione Primavera Estate 2015 fonde due diverse attitudini dell’uomo Gucci. Da una parte, l’istinto rock. Eccentrico, bohèmien, indomito.

Dall’altra, l’amore per il jet set, l’eleganza innata e la passione per certi sport aristocratici. Il mondo della marina ispira questa collezione che rielabora in chiave rock, opulenta, a tratti decadente, il suo guardaroba. I codici del lusso Gucci firmano nuove lavorazioni e materiali, dettagli preziosi e inaspettati.

Le nuove borse a tracolla sono protagoniste assolute e disegnano la silhouette.

In primo piano la silhouette, Navy con  Pirate Stripes. Abiti e capispalla volutamente destrutturati, liberi. Non mancano i dettagli, soprattutto nei capospalla peacoat e mackintosh dove troviamo grandi bottoni dorati.

Gucci - sfilata milano moda uomo - ss 2015

Gucci sperimenta anche nei materiali, in neoprene, pelle lavata, canvas bicolore.
In particolare a colpire è una nuova tecnica di lavorazione termo saldata su tessuti tagliati al vivo, capace di regalare un effetto chic.

Non solo nel casualwear, anche per i completi l’uomo Gucci scommette sulla leggerezza, sull’ultra light.

I pantaloni si accorciano e scoprono la caviglia per un look più sensuale e le giacche con dettagli a contrasto sulle maniche e sulle bordure gli conferiscono un’allure casual anche nei momenti formali.

Ma per la sera?
E’ Decadent Admirals. Con importanti mix di bianco e nero. Non manca la tinta unita che si alterna allo spezzato alle righe, presenti con forza in tutta la collezione.

Categorie: Moda Uomo Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: