La collezione autunno inverno 2015/16 di Acne Studios gioca con mix di volumi e sperimenta nei tessuti.
Come sottolinea Jonny Johansson, Direttore Creativo “Ho avuto l’idea di ridurre i volumi, quindi sono partito strizzando i cappotti oversize con un nastro, questo ha dato la sensazione di cose riutilizzate, mescolata alla sensibilità della fotografa Viviane Sassen: spontaneità, colori e stampe”

Sulla passerella il brand scommette su una silhouette strizzata body-conscious, con un mix di tessuto e colori: coperte di lana lavorata, abiti in cashmere stampato come carta da parati, jersey jacquard, pelle e montone.
Sperimentazione nei capospalla con i cappotti di lana strizzata da cuciture di nastri che creano una figura nuova, nelle giacche,invece, troviamo coperte in maglia lavorata con tocchi di colore.

Acne Studios a Parigi

Per le più fashion non mancano leggings e top stampati, quasi a richiamarte i ritagli di carta da parati quadretata.
Acne Studios non dimentica le gonne, volutamente asimmetriche, e gli abiti in pelle che inseriscono macro tasche in rafia applicate.
Largo alla fantasia con le stampe che sono le immagini dei paesaggi scattati da Viviane Sassen.

Il dettaglio che non ti aspetti? Scarpe e stivali hanno tacchi come cortecce di alberi.

Categorie: Abbigliamento Donna, Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: