Quando le temperature iniziano a salire, i nostri piedi sono i primi a subirne l’effetto. Caviglie gonfie, bollicine e screpolature sono solo alcuni degli effetti dell’eccessiva sudorazione che mettono a rischio la bellezza dei nostri piedi.

Tuttavia bastano gli strumenti giusti e pochi gesti per una pedicure professionale a prova di sandalo realizzata comodamente a casa. Un momento di relax e benessere per corpo e mente in 6 passi.

1. Rimuovere lo smalto
Iniziamo togliendo lo smalto. In questa prima fase è importante ricordare che è sempre opportuno utilizzare un solvente senza acetone, per non indebolire le nostre unghie, come il Nail Polish Remover Universal Acetone Free, di KIKO (Prezzo 3,90). Prendiamo un dischetto o un batuffolo di cotone e versiamo il solvente che andremo a strofinare sull’unghia per rimuovere completamente ogni residuo di smalto. Per lucidare ed eliminare l’antiestetica patina giallastra è possibile passare delle gocce d’olio di lavanda o di limone.

2. Pediluvio
Nella seconda fase della nostra beauty session, immergiamo i nostri piedi in acqua tiepida per almeno 15 minuti. Utilizziamo del sale marino grosso e del bicarbonato, per ammorbidire callosità e cuticole. Infine, aggiungiamo una tazza di latte che renderà la nostra pelle più morbida e idratata.

3. Esfoliare
Per levigare la pelle e rimuovere calli e duroni, applichiamo uno scrub su tutto il piede con dei movimenti circolari vigorosi, partendo dal tallone alleggerendo la pressione sul collo del piede.
Per una crema esfoliante 100% naturale, abbiamo bisogno di un cucchiaio di miele, il succo di un limone, due cucchiai di sale marino grosso e un cucchiaio d’olio di oliva. Per un’azione intensiva sempre pronta all’uso, è di estrema efficacia la Crema Esfoliante Dr Scholl (prezzo 7,80). Completiamo la nostra fase esfoliante lavando e asciugando i piedi, per passare all’uso della pietra pomice bagnata o a uno strumento più pratico come il Dr Scholl’s Velvet Soft Roll (prezzo 38,00).

4. Unghie: taglio orizzontale
Gli esperti ricordano che tagliare le unghie dei piedi nel modo giusto è davvero importante per evitare unghie incarnite o cattivo odore. È anche consigliato usare tagliaunghie di alta qualità e tagliare le unghie in modo orizzontale e mai arrotondato. Sappiamo inoltre che portare le unghie dei piedi lunghe è di cattivo gusto, quindi taglieremo l’unghia poco sopra la pelle. Ricordiamo di limare le unghie fino a quando non saranno ben allineate, sempre in una sola direzione per non sfaldarle. Finiamo arrotondando leggermente gli angoli, non utilizzando lime di metallo su unghie deboli o spezzate.

5. Cuticole
Per la cura delle cuticole, stendiamo dell’olio con sostanze emollienti e lasciamo agire per un minuto. Utilizziamo un bastoncino in legno d’arancio per spingere le cuticole verso la pelle con movimenti delicati. Attenzione a rimuovere solo la pelle sulla parte superiore dell’unghia. Le cuticole proteggono le unghie e la zona intorno ad esse da sporco e batteri ed è importante averne cura ed evitare di tagliarle, per non creare ferite e rischiare infezioni. Un buon prodotto per la cura di unghie e cuticole è l’Olio Nutriente di Pupa (prezzo 10,50), che fornisce anche un’azione idratante e protettiva.

6. Idratare
L’ultimo step è l’idratazione, un gesto che ricopre un ruolo importante per la cura dei nostri piedi. L’apporto di principi attivi nutrienti con la giusta idratazione è in grado di riparare e proteggere l’epidermide rallentando la formazione di antiestetici e fastidiosi inspessimenti cutanei. Quindi risciacquiamo e asciughiamo bene i piedi, anche tra le dita e stendiamo una lozione o una crema idratante studiata per questa parte del corpo, come la Crema Nutriente Rigenerante Piedi Collistar (prezzo 20,00).

Terminiamo la nostra Pedicure Homemade applicando il nostro smalto preferito ma facendo attenzione alle cuticole. Eliminiamo eventuali sbavature con cotton fioc e solvente. Lasciamo asciugare per 30 minuti e i nostri piedi da fata saranno a prova di sandalo.

di Claudia Tirendi

Categorie: Bellezza Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: