Cinquant’anni di sgommate sulle onde. Nel 2005 Pirelli ha celebrato un importante anniversario. Quello del battesimo del mare che si è trasformato nelle nozze d’oro. Nel 1955, infatti, veniva varato il primo “battello pneumatico”, vale a dire il primo gommone Pirelli. Il Nautilus, che già nel nome racchiudeva la sua volontà di voler essere un mito, nasceva 50 anni fa. Era un canotto, progenitore degli attuali gommoni, che diede poi il via, nel 1963, alla produzione dei famosi Laros, i primi veri gommoni gommati. Dopo 10 luminosi lustri Pirelli celebra l’antica produzione firmando un accordo di licenza con Tecnorib, per la realizzazione e distribuzione dei nuovi gommoni con il marchio PIRELLI PZERO.
Fin dal primo varo i nuovi battelli pneumatici si sono rivelati un successo clamoroso, fino ad essere celebrati e consacrati come veri e propri oggetti del desiderio.
 
Dalla Costa Smeralda alle coste pugliesi i gommoni PIRELLI PZERO cavalcano le onde lasciando la loro inconfondibile scia pneumatica. Il fascino degli anni Cinquanta, di cui i gommoni furono indiscussi protagonisti, ritorna e contagia gli amanti del mare come in una sorta di “ritorno al futuro” in cui i battelli non sono più le imbarcazioni per le famiglie, ma espressione di ricercatezza e lusso. La prima a farsi conquistare, ancora una volta, la Pantera delle passerelle, Naomi Campbell, che si è aggiudicata il primo 14MT, ammiraglia dell’ampia gamma, realizzato su misura per lei e custodito gelosamente in Florida tra gli yacht più lussuosi del mondo nel porto di Miami. Ma oltre a Naomi, anche Valeria Mazza, incantevole top model argentina e appassionata di spiagge italiane, non ha saputo resistere al fascino vintage del gommone PIRELLI PZERO. Con suo marito e i suoi figli Valeria si gode gli spruzzi delle onde, a largo della Costa Smeralda, a bordo del gommone 10 MT. Afef Tronchetti Provera, invece, è stata la prima donna in assoluto a guidarlo: è dal gommone PIRELLI PZERO che, infatti, non perde mai d’occhio suo marito, Marco Tronchetti Provera, impegnato con le regate a Portofino a bordo della sua barca a vela. E proprio sulla scia del gommone di Afef, fotografata su tutti i giornali, centinaia sono state le richieste di gente che ha voluto ordinare il suo gommone. Per Geronimo La Russa, giovane figlio dell’Onorevole Ignazio, impegnatissimo con le attività legate alla Onlus Milano Young, l’associazione che ha fondato con Barbara Berlusconi, Micol Sabbadini, Francesca Versace e Nicolò Cardi, per aiutare i più bisognosi, è stato, invece, amore a prima vista. Proprio in occasione di un evento Milano Young durante il quale fu varato uno dei primi gommoni PIRELLI PZERO, Geronimo provò l’ebbrezza di sfidare le onde a bordo del battello pneumatico e subito ne ordinò uno per poter divertirsi nelle acque di Panarea con i suoi amici.

Anche Francesco Toldo, storico portiere dell’Inter, ha voluto il gommone PIRELLI PZERO per le sue vacanze in Sardegna, mentre Francesco Mondadori, figlio dell’editore Leonardo e dell’aristocratica Katherine Price Mondadori, ha scelto il 7,70 MT per le sue consuete vacanze in Puglia: per non perdersi dal mare l’impagabile vista della costa ricca di ulivi secolari. Per Alessandra Sensini, invece, pluricampionessa olimpica di windsurf, il gommone PIRELLI PZERO è l’unica barca dotata di motore che guida volentieri, grazie alle sue ottime performance tecniche. Fan dei gommoni Pirelli Pzero anche Francesco De Angelis, storico skipper di Luna Rossa che lo ha provato in occasione delle storiche Regate Pirelli nelle acque di Portofino.
Meno da addetto ai lavori, ma altrettanto entusiastico è il giudizio di Simona Ventura. La regina della TV italiana, infatti, trascorre le sue vacanze estive in Costa Smeralda prendendo il sole sul prendisole posteriore in elegante teak del suo gommone PIRELLI PZERO.
Pazzi dei gommoni PZERO anche Gerry Scotti, che si rilassa in Costa Azzurra a bordo del gommone 880 Sport, lontano da occhi indiscreti e Fiorello che lo ha scelto per trascorrere le vacanze con la famiglia sulle onde della Sardegna del Sud.

Categorie: Nautica Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 01.05.2011
Ultimo aggiornamento: 1 maggio 2011