SFILATE

Cerca
Close this search box.
Prurito post doccia nasconde patologie serie

Prurito post doccia, può essere segnale di due patologie molto serie: sintomo da non sottovalutare

Prurito sulla pelle dopo la doccia? Può essere spia di una malattia molto seria. Ecco le cause dietro questa manifestazione.

Con l’arrivo dell’estate tendiamo sempre a farci più docce. La doccia non è solo un’abitudine di igiene, ma è anche un momento di relax per molte persone. Farla è fondamentale dopo il lavoro o se si è trascorso del tempo in palestra o al mare. C’è chi la preferisce calda e chi la ama fredda, ma con l’arrivo della stagione è preferibile una doccia fresca. Spesso però la doccia diventa un momento spiacevole se compare il prurito.

Non è una cosa rara poiché tante persone hanno sperimentato nella loro vita la situazione sgradevole del prurito dopo la doccia e addirittura la comparsa di macchie rosse sulla pelle. Ma di cosa si tratta? In questo articolo parleremo proprio di questa condizione medica, che andrebbe subito indagata, poiché la comparsa di prurito e di macchie rosse è anomala, in quanto la doccia non dovrebbe causare queste manifestazioni cutanee.

Prurito dopo la doccia? È spia di una malattia

Sono tante le cause che possono scatenare un fastidioso prurito o addirittura macchie rosse sulla pelle. È importante per prima cosa rivolgersi a un medico, meglio se dermatologo, soprattutto se la manifestazione cutanea è frequente dopo le docce. Anche perché le cause sono tante ed è difficile poter indagare quale sia nel vostro caso. Ma possiamo esporre attraverso questo articolo quali sono le cause più comuni.

Cosa causa il prurito sotto la doccia
Ecco le principali cause del prurito da doccia (sfilate.it)

La prima è l’uso di prodotti aggressivi che alterano il pH e che sono irritanti. Ci sono saponi, gel doccia, scrub e altri prodotti che possono essere molto abrasivi. Altrimenti possono causare una reazione allergica dando prurito. Non è solo il pH ad essere responsabile di quel prurito e rossore. Bisogna controllare quale sia la composizione chimica dei prodotti, se hanno un INCI verde o rosso. Altri motivi possono essere l’asciugatura eccessiva della pelle con l’asciugamano, che possono seccare la pelle rimuovendo oli naturali della pelle.

Un altro fattore potrebbero essere le docce troppo frequenti o un’eccessiva durezza dell’acqua. Ad esempio il calcare contiene alte concentrazioni di calcio e magnesio che possono lasciare dei residui di questi minerali sulla pelle. Un’altra spia potrebbe essere dermatite atopica o psoriasi, poiché queste malattie possono scatenare irritazioni alla pelle, aggravate dall’uso di prodotti aggressivi o acqua troppo calda.

Uno dei consigli, come dicevamo prima, è quello di rivolgersi sempre a un medico e rimuovere la causa che ha portato a quel brutto prurito o, addirittura, macchie sulla pelle.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy