Sulle passerelle di Massimo Rebecchi il passato sposa il futuro, e lo fa con stile e ironia, ispirandosi al mondo dei contrasti.

Dall’armadio di Mary Poppins al mondo digitale delle it girl stile Alexa Chung, prende forma la collezione per il prossimo autunno inverno 2013/14 della Maison.

Contrasti che si ritrovano nei materiali contrapposti della collezione: tessuti lucidi accostati agli opachi, sete ai tweed, scuba alla maglia, flanella camouflage alla pelliccia, in un innovativo gioco tra consistenze e volumi diversi.

Evening dresses in seta devorata o dettagliata con pizzo macramè avorio: i volumi sfiorano con delicatezza le silhouette e le maniche disegnate ne enfatizzano la raffinatezza.

Tessuti con decori floccati ispirati alla Wallace Collection , abbinati a patterns con disegni old britain, mischiati in chiave digitale tecnologica.
Sofisticate gonne e pull effetto tweed dalle forme relaxed, trame con intarsi di lurex e jacquard e nuance policromatiche; abiti che giocano a esaltare le silhouettes con tessuti di aspetto pesante.

Un inedita little jacket femminile in flanella camouflage, con dettagli in pelliccia proposta e coordinata con la gonna;  abiti in cui lo scuba, vero passe-partout della stagione invernale,  si unisce alla pelle in vernice.

La palette dei colori del prossimo inverno? avorio, cammello chiaro, viola,  rossi e rosa;  toni militari; bianco, nero e modern  blue.

Categorie: Sfilate Moda Donna Autunno/Inverno 13/14 Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: