A Cibeles sfilano i colori della primavera estate 2014 di Agatha Ruiz de la Prada.
La Maison spagnola offre una fusion dello spirito post -punk “do-it-yourself” per una donna che come sempre è divertente, coraggiosa , moderna e soprattutto unica.

Una collezione intensa, dipinta a mano, dalle silhouette morbide, dove troviamo camicie da uomo over-size che arrivano ai piedi.

Polo trasformate in abiti.
Gonne a strati sono mixati con versioni di pantaloni di ogni tipo, shorts, jeans skinny o larghi a zampa d’elefante.
Giacche portate a pelle.
Abiti che mettono in risalto il punto vita sono in contrasto con quelli che assolutamente lo mascherano con forme a palloncino. Abiti piramide, a cerchio e capi a sfera creano un’esperienza tra il gioco e l’astrazione.

I materiali naturali come sempre sono alla base della collezione.
Il cotone è usato in mille modi: il classico oxford, il popeline egiziano, il raso, ricamato, in felpa, piquet e puro cotone.

Sete in tripla organza, taffetà, satin, shantung e dupion in diversi forme e pesi sono rinforzati e drappeggiati. Nuovi tessuti utilizzati sono il neoprene e il lurex.

Ma sotto i riflettori brilla il colore, tratto distintivo della stilista spagnola, ed ecco che il tessuto bianco si trasforma in una tela perfetta in cui forme e icone prendono vita. Schizzi di vernice spray in grovigli, pennellate creano linee e punti, colori degradé si fondono nei capi o dipingono grandi superfici dalle quali nascono fiori, cuori e stelle.

Non mancano gli accessori con borse in vernice, plastica trasparente e neoprene goffrato sono il complemento perfetto per questa collezione insieme a occhiali da sole dalle forme più originali.

Zeppe bianche con fascette multicolor, open toe nelle tonalità del rosso, blu, verde e giallo con tacchi degradé…le scarpe diventano la ciliegina su una torta alla quale nessuna donna potrà resistere.

» torna all’elenco delle Sfilate di Milano Moda Donna Primavera/Estate 2014

Categorie: Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: