Lo scorso anno le ‘Miniature Preziose’ di Salvatore Ferragamo ci avevano conquistate con i due ciondoli, Rainbow, Red e Honey, ispirati rispettivamente alle scarpe create per Judy Garland e Marilyn Monroe.

Oggi la linea ‘Miniature Preziose’, i sofisticati ciondoli pendenti che riproducono fedelmente le calzature iconiche create da Salvatore Ferragamo tra gli anni ‘30 e ‘60, si arricchisce di due elementi: Poppea creata nel 1959 e Damigella disegnata per Sofia Loren  nel 1957.

Tutte le Miniature Preziose sono accomunate da un’estrema cura dei dettagli, che rende la collezione unica nel suo genere: all’interno di ogni scarpa è riportata l’etichetta futurista creata per Ferragamo da Lucio Venna, mentre sulla pianta sono incisi il nome del modello e la data di creazione.

E allora largo alla fantasia con Carmen, che racconta la scarpa creata nel lontano 1938 per Carmen Miranda, l’affascinante ballerina e cantante che riusciva ad incantare con i suoi live show l’America.

Oppure Butterfly, dall’allure orientale.
L’oro giallo 18kt crea sulla scarpina un elegante contrasto con l’onice nero della zeppa, sulla quale sono dipinti a mano i fiori che nella tradizione cinese ornavano gli abiti femminili della dinastia Ching.

Come dimenticare Renaissance, la miniatura preziosa dedicata alle “sciapin”, la calzature rinascimentali con suola alta in legno, considerate le prime scarpe con il tacco.

I prezzi?  Dai 2600 ai 7000 euro circa.

Categorie: Gioielli Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: