Amare significa saper stare con gli altri, ma se un individuo non è in grado di stare con se stesso, difficilmente sarà capace di relazionarsi con il mondo e trovare l’amore.

Possiamo trovare il compagno giusto anche se non siamo realizzati?
Una domanda che sorge spontanea, ma di solito i rapporti, dove uno dei due non ha raggiunto il suo equilibrio, risultano di difficile gestione ed instabili, con alti e bassi continui che possono dar vita a momenti in cui tutto appare roseo ad altri dove la relazione viene vissuta come un peso non facile da sopportare.
L’arte di stare con se stessi, dunque, è strettamente connessa all’arte della relazione, poiché stare con le altre persone richiede una buona dose di consapevolezza della propria individualità.

Vivere una relazione, costruire un rapporto richiede molta cura e attenzione, sin dall’inizio; bisogna sapere che a volte basta davvero poco per mandare in frantumi la fiducia in un legame, così come bastano delle piccole attenzioni per far crescere il rapporto nella giusta maniera. Un sorriso, uno sguardo: una relazione può essere paragonata ad un quadro da dipingere dove il pittore deve mostrare cautela ed attenzione, poiché anche una singola pennellata è in grado di fare la differenza.

Ognuno di noi disegna con i colori che ha ricevuto, dicevano le nostre nonne, ma a volte basta veramente poco a dar vita ad un meraviglioso arcobaleno.

Non dobbiamo dimenticarci poi che un ruolo decisivo lo riveste anche la determinazione…senza questa non si va da nessuna parte. Amare vuol dire anche credere fermamente in una storia e impegnarsi al massimo affinché il rapporto diventi profondo e bello da vivere.
Costanza, dedizione, dialogo, supporto reciproco sembrano essere le parole chiave per essere appagati.

L’amore, per crescere, ha bisogno anche della meditazione aggiunge Osho: scoprire e conoscere a fondo il proprio io serve ad armonizzare l’individuo e rendere più equilibrate le relazioni con gli altri. Le due parti devono alimentarsi a vicenda per poter vivere entrambe appieno. La chiave è proprio questa: la sintesi fra meditazione e amore.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: