Non esiste niente di peggio di una pelle del viso poco luminosa e omogenea, in grado di far apparire come stanco e trascurato anche l’ovale più bello. Fortunatamente esistono alcuni rimedi molto semplici, anche naturali, da mettere in pratica per liberarsi dalle fastidiose macchie scure che possono presentarsi soprattutto con l’avanzare dell’età.

1. Succo di limone
Il limone, grazie alla sua azione astringente, è in grado di fare la differenza in presenza di antiestetiche macchie scure sulla pelle del viso: basta spruzzarlo direttamente sulla parte interessata, l’acido del limone è in grado di rompere il pigmento melanina e la presenza delle macchie dovrebbe ridursi in uno o due mesi al massimo.

2. Limone e zucchero
Spremere succo di limone in una ciotola e aggiungere 2-4 cucchiai di zucchero fino a quando, unendosi al succo di limone, non forma una specie di pasta. A questo punto basta applicare la miscela direttamente sulle macchie con un pennello o un batuffolo di cotone, lasciarla riposare per circa mezz’ora e poi risciacquare con acqua fredda. Questa pasta può seccare leggermente la pelle, per cui è raccomandabile applicare sempre un po’ di crema idratante al termine di ogni trattamento.

3. Impasto di miele, zucchero e limone
Spremere il succo di un limone in una ciotola e aggiungere fino a 2 cucchiai di zucchero (a seconda della quantità di succo presente) e 2 cucchiai di miele. Applicare la miscela direttamente su ogni macchia marrone con un pennello o un batuffolo di cotone. Lasciare agire per circa mezz’ora e poi risciacquare con acqua fredda. Il miele fornisce l’umidità necessaria per proteggere la pelle dalla secchezza.

4. Preparare una maschera alla papaya
Raschiare via la polpa della papaya e schiacciarla dentro una ciotola fino ad ottenere un impasto uniforme. Fatto questo, si può applicare la pappetta direttamente sulle macchie del viso utilizzando un pennello o un dischetto di cotone. Lasciare che la maschera si asciughi e risciacquare con acqua fredda.

 

Categorie: Bellezza Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: