La sfilata di Atelier Versace è un trionfo di stile, la sintesi perfetta tra decostruzione e lusso.
A sfilare sulla passerella è una donna delicata ma coraggiosa al tempo stesso.
Una collezione d’alta moda che incanta Parigi con trasparenze e tanto di medusa disegnata da orchidee delicate.
Eleganza pura che, per il prossimo autunno inverno 2015/16 , scommette su abiti leggeri, sensuali, ricchi di tagli sartoriali e abbinamenti preziosi.
Abiti leggerissimi, trasparenti e scollati, che seducono con il corpetto, spesso steccato e dove i bustier sorreggono “nuvole” di seta e chiffon sapientemente ricamato con fiori di tessuto, pizzo e metallo.
Il nuovo senso di leggerezza pervade anche le maglie che sono decorate e oversize, quasi a voler scivolare oltre le spalle, per essere indossate sopra abiti sottoveste lunghissimi.
Bagliori di luce e luminosità per le paillettes che diventano micro e double-face. Color argento e porpora danno l’impressione di essere state strappate per creare trasparenza sugli abiti lunghi e scenografici con tagli che rivelano il corpo.

Atelier Versace - f/w 2015/16 -

Bande in chiffon di seta, decorate con cristalli Swarovski e maglie di metallo, scivolano lungo il corpo e ne sottolineano le curve.

La trasparenza resta l’elemento cruciale, delinea la silhouette negli abiti lunghi e leggeri con strisce di velluto e ricami di cristallo e anche nel pizzo.

Atelier Versace - f/w 2015/16 - foto studio Biasion

Il volume si alza con gli abiti bustier di cristalli. Gonne formate da strisce di chiffon e tulle tagliate al vivo e cucite sopra una base trasparente.
Altissimi tacchi e platform in ogni look, stivali o sandali per contrastare con forza la leggerezza dell’insieme.
Photo Courtesy Studio BIASION e Versace Atelier

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: