Polina Semionova e Roberto Bolle aprono la stagione di Balletto al Teatro alla Scala di Milano con ‘Cinderella‘, la creazione tratta dalla ‘Cenerentola’ di Prokof’ev, firmata da Mauro Bigonzetti.
Una favola moderna che incanta con la coreografia e non rinuncia ad insegnarci che per crescere dobbiamo affrontare ogni giorno delle sfide.

Solo con la pressione il carbone si converte in diamante…così noi, per brillare, abbiamo bisogno di disciplina e costanza.

Un po’ come le ballerine classiche, che per anni, con forza e dedizione, si allenano a realizzare il loro sogno, esercizio dopo esercizio, per danzare con armonia sul palcoscenico.
Chi ha frequentato scuole di danza, chi ha respirato la magia del balletto classico, sa quanto le regole si rivelino utili nell’affrontare le sfide della vita.

Non ci credete? Ecco sei lezioni di vita che si imparano dalla danza classica!
Perchè ...”La danza è una gabbia dove si impara a volare”  (Claude de Nougaro)

1) Avere disciplina completa e totale.
Quando sei una ballerina tutta la tua vita è dedicata al tuo corpo, è lo strumento per la tua carriera artistica, è tutto.
Devi mangiare, bere, dormire, e fare tutto con grande impegno mentale, con orari definiti, impari ad essere più centrata.

2) Non prendi scorciatoie.
Gran parte della vita di una ballerina è lavorare ore ed ore per fare qualcosa di veramente difficile facendolo sembrare facile, naturale, armonioso.
L’unico modo per riuscirci è allenarsi con metodo su ogni singolo passo, sforzarsi di passare attraverso il movimento, diventare un tutt’uno con il ritmo.
Un progresso che si raggiunge poco alla volta e che vede il trionfo sul palco.

3) Amare l’equilibro.
Troppo spesso la gente vive una vita senza regole, mette tutto quello che può in un calendario fitto di impegni, corre a destra e sinistra e si deconcentra da quello che conta veramente.
Quando sei una ballerina la tua postura, il tuo peso, il tuo riposo, tutto deve avere un perfetto equilibrio.

4) Devi essere in sintoni con l’ambiente circostante
Quando cammini, danzi, corri…cerchi sempre di muoverti con grazia, è l’emozione a guidare i tuoi movimenti.
Come diceva Melissa Hayden “Imparare a camminare ti rende libero. Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte: esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei.”

5) Il lavoro di squadra è essenziale
Una “squadra” di ballerine deve danzare in sintonia. come fosse una “sola persona”.
Così tutte devono avere la stessa forza, gli stessi movimenti, la stessa percezione della musica.
Allo stesso modo non riesci a vivere la vita senza gli altri accanto: fai squadra, passo dopo passo, step by step

6) Una vita senza passione non è per tutti
Quando si sceglie il balletto, si sceglie una vita davvero dura, una vita fatta di fatica, di dita tagliate, danneggiate, di crepacuore, di rifiuto.
E’ la passione a darti la forza, la certezza che prova dopo prova il tuo sogno sarà sempre più vicino e reale.
Non ti arrenderai alla prima difficoltà della vita, anzi, al contrario, lotterai per i tuoi ideali.

i

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: