Coccinelle presenta la prima capsule collection Coccinelle Kostas Murkudis

Coccinelle presenta la prima capsule collection Coccinelle Kostas Murkudis per la stagione autunno-inverno 2010-11.

Coccinelle annuncia la sua seconda, importante collaborazione con un nome prestigioso nel campo della moda. Dopo aver avviato la collaborazione con la fondatrice dello storico marchio Biba, Barbara Hulanicki, Coccinelle si avvale ora del contributo del designer Kostas Murkudis, che offre un’interpretazione del tutto nuova del marchio, facendo leva sul suo urban style inflessibile e che non accetta compromessi.

Questa partnership conferma ulteriormente la volontà di Coccinelle di lavorare con designer di portata internazionale per realizzare progetti speciali. “È un grande piacere per noi poter collaborare con Kostas Murkudis”, dichiara Angelo Mazzieri, Presidente di Coccinelle. "È indubbiamente un pioniere nel mercato tedesco – il secondo mercato in ordine di importanza per Coccinelle – nel quale si prevede per il futuro una crescita costante". Con la collezione disegnata per Coccinelle, Murkudis si rivolge, dunque, ad una clientela che già conosce e apprezza il suo stile in Germania e che avrà probabilmente un seguito anche negli altri paesi europei.

Le sue collezioni sono delle opere d’arte concettualmente complete, ispirate sia a particolari materiali e tecniche, sia a personalità appassionanti. Quello di Murkudis non è un “Berlin style”. Tuttavia, la vitalità della metropoli più entusiasmante d’Europa, dove lui stesso vive, influenza innegabilmente il suo lavoro.

“Collaborare con Coccinelle è la sfida più grande che io abbia dovuto affrontare finora". All’inizio, il flirt di Kostas Murkudis con la borsa da donna era cauto e ben ponderato. “Una volta compreso il concetto di borsa, è facile intuire che si ha a che fare con qualcosa che va ben oltre la mera funzionalità".

Nei tre temi sviluppati, Murkudis esplora con grande meticolosità tutte le potenzialità della pelle. E questo porta alla creazione di una linea incisiva, caratterizzata dalla presenza di parti scanalate che ricordano i rinforzi presenti sull’abbigliamento per i motociclisti. Borse contemporanee dal look appariscente, che Murkudis propone in pelle di pitone stile vintage, in tonalità che vanno dal blu scuro, al verde inglese, fino a sfumature dorate.

Un’altra grande passione del designer è il Giappone: la cultura del vuoto e dell’abbondanza, le forme più semplici nella qualità più elevata. Nella seconda linea disegnata per Coccinelle, Kostas
Murkudis si è ispirato a scatole giapponesi avvolte con lacci e fiocchetti che vengono annodati con una tecnica particolare. Mentre la forma è sofisticata e poco enfatizzata, il colore rispecchia un inequivocabile urban style: la scelta cromatica di Murkudis si è orientata sul nero e su un giallo oro quasi provocatorio.

Sono tuttavia le tonalità delle pelli, che ritroviamo in tutte le sue collezioni, a contraddistinguere il designer Kostas Murkudis. In questo caso ha utilizzato pellami trattati con conce naturali, su cui abbondano rivetti e accessori. Il materiale è arricchito da borchie, un chiaro riferimento all’aeronautica e ai punti di giunzione che si vedono sulle ali degli aerei. La struttura delicatamente raffinata è leggermente contrastata dalla presenza di stampe; inoltre si nota un effetto parzialmente laminato, ottenuto con della pellicola trasparente. Murkudis allude al piacere di mostrare e nascondere, con un richiamo piuttosto evidente al corpo. “I miei modelli si completano sempre con la persona che li indossa!", afferma.

La capsule collection Coccinelle Kostas Murkudis per la stagione autunno/inverno 2010/11 comprende in tutto dieci modelli.
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy