arcellona la terza edizione di El Botón-MANGO Fashion Awards,

El Botón-MANGO Fashion Awards, il premio di moda internazionale, vinto dalla stilista belga di origine israeliana Lena Lumelsky.

Si è conclusa a Barcellona la terza edizione di El Botón-MANGO Fashion Awards, il premio di moda internazionale, vinto dalla stilista belga di origine israeliana Lena Lumelsky.

La giuria era formata da molte personalità del mondo della moda, tra le quali: Jean Paul Gaultier presidente della giuria, Elio Fiorucci, Lee Jean Youn designer vincitore della scorsa edizione del Mango Fashion Awards, Naty Abascal consulente e opinion leader, il fotografo Mario Sorrenti, Jean Pierre Bua e Luis Balaguer titolari dello multibrand store Jean Pierre Bua, Pascale Camart, direttrice acquisti Galeries Lafayette, Marie-Christiane Marek, redattrice di moda, Nieves Álvarez, icona fashion, Damián Sánchez, consigliere e direttore creativo di MANGO e il Presidente di Mango, Isak Andic.

Alla consegna del premio, presso il Museu Nacional d’Art de Catalunya (MNAC) di Barcellona, era presente anche Scarlett Johansson, attualmente testimonial del brand spagnolo, che ha consegnato il Botón de oro a Jean Paul Gaulter come riconoscimento alla sua carriera professionale.

Questa serata ha riunito numerosi volti conosciuti tra cui Boris Izaguirre e Ana García Siñeriz, presentatori del gala, Naty Abascal, Carla Goyanes(modella), Eugenia Martínez de Irujo (personaggio spagnolo), Jaime de Marichalar (marito della primogenita di re Juan Carlos), i Principi de Vidin (Konstantin di Bulgaria e María García de la Rasilla), le attrici Leticia Dolera, Clara Lago e Aida Folch. Hanno partecipato all’evento anche numerose personalità del mondo della moda, come Nieves Álvarez, parte della giuria, Teresa Baca Astolfi, Priscila de Gustin, Davinia Pelegrí e Oriol Elcacho, Vanessa Lorenzo, Miguel Iglesias, Amparo Bonmatí e Antonio Navas, gli stilisti José Castro, Estrella Archs, Purificación García, Iñaki Muñoz (Ailanto), Teresa Helbig e Soledad Álvarez.

Il gala di consegna del premio, si è anche avvalso della presenza di José Montilla, presidente della Generalitat de Catalunya, Jordi Hereu, sindaco di Barcellona e i politici Artur Mas, e consorte, Helena Rakosnik e Xavier Trias.

“Non avevo mai preso parte a questo concorso, per me è un’esperienza nuova. Credo che sia fantastico per questi giovani stilisti avere l’opportunità di vincere un premio veramente incredibile.
È un’iniziativa bellissima. Circa la sua collaborazione e l’opportunità di disegnare una capsule collection con MANGO ha svelato: Attualmente collaboro con MANGO per il design delle borse a scopo benefico, per aiutare organizzazioni come Intermón Oxfam. È una collaborazione molto facile. Devo ringraziare MANGO perché mi permette di avere una grande libertà creativa e di scegliere l’organizzazione benefica con cui lavorare. Credo che sarebbe divertente continuare a collaborare con MANGO nella parte stilistica. Circa i suoi piani per il futuro, per quanto riguarda la sfera privata, ha dichiarato: Tra 10 anni…spero di avere una famiglia, forse sì, forse no…Mi piacerebbe continuare il mio lavoro di attrice, fare produzioni… Non so, in realtà non penso al futuro. Cerco di vivere il presente e non riesco a immaginare come sarà.”
Scarlett Johansson

“Questo premio è un’opportunità stupenda per i giovani creativi. Oltre ad essere un premio molto importante dal punto di vista economico, la possibilità di produrre una collezione per un marchio come MANGO è molto prestigiosa e può aprire molte porte. Se un premio del genere fosse esistito quando ho cominciato a disegnare io, senza dubbio mi sarei presentato.

E ha aggiunto: In questo concorso ho potuto vedere con i miei occhi il grande talento che c’è tra i giovani stilisti. Alcuni sono più creativi, altri lavorano a idee che sono già state sviluppate, però tutti sono molto bravi e offrono un prodotto di qualità.”
Jean Paul Gaultier

Un grande evento, e la possibilità di vincere un premio di 300.000 euro, il maggiore conferito fino ad oggi in un concorso di questa categoria: 300.000 euro. Lena Lumelsky è stata eletta dalla giuria tra i 10 finalisti arrivati a questa fase finale del concorso. La vincitrice ha dichiarato: Sono molto riconoscente a MANGO per avermi offerto quest’opportunità fantastica di poter mostrare la collezione davanti alla stampa e agli invitati; Circa i suoi progetti ha detto: Continuerò a lavorare ad Anversa, sviluppando una collezione personalizzata e artigianale, però, grazie a questo premio, potrò ampliare i punti vendita a livello internazionale e, soprattutto, cosa che è molto importante, potrò realizzare il mio sogno: sfilare a Parigi.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy