Fertilità maschile

Fertilità maschile: tutti gli aiuti della natura per aumentarla

Gli uomini che mangiano pesce diventano più fertili. Lo rivela una ricerca condotta dagli esperti americani della Harvard Medical School di Boston, negli Stati Uniti, e presentata a Denver al congresso della società americana di Medicina della riproduzione.
Gli scienziati hanno studiato le abitudini alimentari di un gruppo di cento uomini e quindi ne hanno analizzato anche il seme: hanno così scoperto che i pazienti che seguivano abitualmente una alimentazione troppo ricca di grassi saturi, contenuti soprattutto in alimenti come carne, salumi, latte e latticini, avevano un numero di spermatozoi inferiore del 40 per cento rispetto ai pazienti che nei pasti preferivano consumare pesce e, in generale, i cibi magri.

Secondo i ricercatori, a provocare questa differenza sono i grassi polinsaturi contenuti nel pesce, sostanze che aiutano il corpo a produrre un numero maggiore di spermatozoi, e quindi, aiutano gli uomini ad essere più fertili.

Altri cibi che aiutano la fertilità sono:
La Maca
La maca è conosciuta anche come ginseng peruviano e viagra peruviano.
Viene utilizzata per il trattamento di problemi di fertilità e inoltre avrebbe proprietà afrodisiache. Si tratta dunque di un rimedio naturale per favorire il concepimento, utile sia agli uomini che alle donne. Trovate la maca in erboristeria sotto forma di estratto secco o liquido e di compresse. La dose da assumere è variabile. Chiedete maggiori informazioni al vostro erborista di fiducia.

Carote
Le carote stimolano la fertilità maschile e migliorano la qualità dello sperma. A renderlo noto è una ricerca condotta di recente ad Harvard. Gli esperti hanno osservato che il consumo di carote e di frutta e verdura di colore arancione e giallo sarebbe in grado di incrementare la qualità dello sperma del 10%. Sembra proprio che un’alimentazione di questi tipo possa essere utile per rendere gli spermatozoi più rapidi ed attivi, soprattutto grazie all’azione di contrasto dei radicali liberi data dagli antiossidanti di cui questi alimenti naturali sono ricchi.

Frutta secca
La frutta secca è considerata tra gli alimenti essenziali per un’alimentazione che favorisca la fertilità. Il consiglio è di scegliere frutta secca e semi oleaginosi nella forma cruda – dunque, non tostati – per beneficiare del loro contenuto di zinco, omega 3 e vitamina E. Gli omega 3, in particolare, sono ritenuti fondamentali nella dieta per favorire la fertilità, soprattutto per quanto riguarda gli uomini.
Di Raffaella Ponzo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy