uomo casual primavera estate 2020

I capi d’abbigliamento e i colori dell’uomo casual con stile primavera-estate 2020

Con l’arrivo della bella stagione è tempo per l’uomo di riporre nell’armadio gli indumenti invernali per puntare sul un dress code adatto alla PE 2020.

Una piccola guida da consultare per il maschio amante del dress-code perfetto

Ci siamo: con l’arrivo della bella stagione è tempo per l’uomo di riporre nell’armadio quegli indumenti che lo hanno accompagnato durante tutto l’inverno per essere pronto a fare la differenza, in termini di corretti capi di abbigliamento indossati, anche nel corso di questa primavera-estate. Per sbagliare dress-code ci vuole davvero poco, più difficile è invece combinare tra loro vestiti e accessori in modo da risultare casual con stile.

Esatto: noi maschietti, anche nel 2020 inoltrato, possiamo e dobbiamo continuare a essere eleganti, come lo siamo sempre stati, evitando però quelle rigide formalità che alla lunga risultano poco piacevoli e stucchevoli all’attento occhio modaiolo e prediligendo un po’ di sano casual-chic. Ecco perché abbiamo pensato di scrivere un articolo che può fungere da piccola guida all’interno della quale vi forniremo alcuni consigli su come apparire sempre al top astenendovi dall’indossare in ogni occasione solamente giacca e cravatta.

Cosa indossare per piacere e per piacersi?

Se l’uomo casual con stile in generale è un “must evergreen” che va bene per ogni stagione della moda, lo stesso non può dirsi né per gli abiti da indossare né per quanto riguarda i toni da sfoggiare. Partiamo dai capi di abbigliamento: questa primavera-estate 2020 impone al maschio che vuole apparire e che vuole sentirsi al contempo a proprio agio con sé stesso di non esagerare con il prendersi troppo sul serio: basta con i completi da ufficio seriosi e inamidati, per il lavoro e il tempo libero, poiché è ora di osare con raffinatezza!

Come fare? Ok il pantalone elegante e la camicia, ma provate ad accostare il tutto con una scarpa meglio se stringata o sneakers, da evitare quasi sempre quelle a punta, e un giacchetto di pelle, in modo da rendere l’outfit più frizzante, oppure una giacca di renna, il cui tessuto scamosciato è a dir poco spettacolare su di una silhouette maschile: il risultato insomma è garantito. Non dimenticate poi di indossare un bel trench, indumento non per forza formale ma che anzi sta benissimo anche sopra un maglioncino, meglio se di cashmere, e se proprio volete stupire portate sempre con voi una pashmina.

Per rifinire il vostro look è l’accessorio che non ti aspetti. Insomma: l’uomo casual con stile di quest’anno ha bisogno di “alleggerirsi” per essere irresistibile in contesti formali e informali. Anche in occasioni legate al ludico divertimento, ci riferiamo in particolare al poker disputato sui verdi tavoli, l’uomo/giocatore, abituato in passato a indossare semplici felpe, t-shirt, tute e indimenticabili cappelli da cowboy, è riuscito a definire un dress code certamente bizzarro ma che ha un suo stile ben preciso che ovviamente può o meno piacere.

Oggi i pokeristi sono soliti sfoggiare divise sportive sgargianti, alcune comode alcune anche ben disegnate, sciarpe sportive come Dario Minieri e persino abiti da cerimonia generalmente troppo scuri. Detto così il tutto sembrerebbe essere un puro mélange di linee di abbigliamento caotico, ma se pensiamo a quanto sia colorato e animato l’universo legato a questa disciplina di carte, noi ci troviamo facilmente un suo perché. Dopo aver messo a disposizione di voi maschietti qualche suggerimento su come migliorare in questi mesi il vostro look attraverso un un tocco di freschezza, è giunto il momento di parlarvi di quali nuances indossare.

I colori da indossare assolutamente durante la bella stagione

colore blu

No, non ci siamo assolutamente dimenticati di loro: i colori nel mondo della moda non sono un semplice orpello quanto un linguaggio ben preciso in grado di trasmettere a chiunque la nostra personalità, le nostre emozioni, insomma chi siamo. L’haute couture maschile per quest’anno vi esorta a impiegare toni vivaci come ad esempio il Classic Blu (Pantone 19-4052), un intramontabile per eccellenza, il rosso rubino, ideale su sneakers e piccola pelletteria, il verde menta-bottiglia, da sfoggiare anche in contesti formali, il rosa pastello, tonalità delicata da maneggiare con estrema cura (perfetta su un gilet), il giallo e infine il marrone. Questi colori, allegri e sbarazzini, sono indispensabili per archiviare, almeno per un po’ di tempo, quel grigiore invernale tipico di quei capi di abbigliamento privi di qualsiasi attrattiva. Con il sole e il caldo alle porte dobbiamo letteralmente rinascere e per farlo non c’è miglior modo se non impiegare sfumature che ci diano la carica, ogni giorno, tutti i giorni.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy