SFILATE

Cerca
Close this search box.
vacanza in Egitto cosa vedere

Vacanza in Egitto, qual è il periodo migliore e cosa vedere assolutamente: tutte le info utili

Vuoi fare una vacanza in Egitto? Ecco il periodo migliore e cosa devi assolutamente vedere: le informazioni più utili.

L’Egitto è sicuramente una delle mete più gettonate in assoluto, ma quali sono i posti imperdibili da aggiungere al proprio itinerario di viaggio qualora si voglia andare alla scoperta di questo territorio?

Ricco di storia e di cultura, impossibile non restare affascinati dalla grandezza delle piramidi, dalla bellezza della capitale e naturalmente dal mare  semplicemente meraviglioso; tutte queste attrazioni lo rendono una meta da esplorare assolutamente almeno una volta nella vita. Vediamo quindi cosa vedere e soprattutto in quale periodo dell’anno recarsi in Egitto.

Egitto, ecco le mete imperdibili e il periodo migliore per una vacanza indimenticabile

Chi intende fare una vacanza in Egitto deve assolutamente sapere che ci sono dei periodi migliori rispetto ad altri per potervisi recare: da marzo a maggio e da settembre a novembre – sono sicuramente i mesi più adatti per fare la valigia e partire alla scoperta di questo territorio. Attenzione a chi intende raggiungere questa meta dell’Africa settentrionale nei mesi estivi in quanto, in questo periodo, le temperatura sono piuttosto elevate e decisamente scoraggianti per fare una passeggiata in città. Per chi invece decide di raggiungere solo luoghi di mare, il mese di agosto è l’ideale per visitare le spiagge.

Chi è invece intenzionato a partire durante la stagione invernale, può raggiungere la zona al confine con il Sudan per esplorare un luogo dal clima desertico, dove le temperature possono raggiungere anche i 50 gradi di giorno con forti escursioni termiche durante le ore notturne. Arrivare in Egitto è molto semplice infatti dall’Italia ci sono molti voli diretti ma anche voli Charter che partono per le destinazioni più note come Sharm El Sheikh, Luxor, Marsa Alam, Marsa Matrouh e Hurghada.

Egitto periodo migliore vacanza
Cosa vedere assolutamente: tutte le info utili-sfilate.it

L’Egitto è una terra dove storia e mistero si fondono in paesaggi dai quali è impossibile non restare affascinati. Fra questi, non possiamo non citare le piramidi di Giza: le più note sono Cheope (che è anche la più grande), Chefren e la Grande Sfinge di Giza, una scultura che si trova nella Necropoli.

Non si può saltare la tappa Il Cairo, la capitale dell’Egitto, racchiusa in un’atmosfera storica che rimanda quasi indietro nel tempo. Qui si possono visitare il Museo Egizio che conserva all’interno storici reperti come la tomba di Hetephres e il tesoro di Tutankhamon.

Come non visitare poi la Valle dei Re e delle Regine ovvero il complesso della Necropoli di Tebe dove sono sepolti i sovrani del paese. Qui troviamo la tomba di Tutankhamon, quella di Ramses e di Seti. Da non perdere anche i colossi di Memnone dove si trova anche la famosa stata del faraone Amenhotep III.

La seconda città da visitare è Alessandria di Egitto, fondata da Alessandro Magno che divenne importante per i Romani e il Regno di Cleopatra. Qui è possibile trovare la famosa biblioteca antica, tra le più vaste del mondo.

Chi arriva in Egitto non può che inserire tra le tappe anche una visita nel deserto. I più conosciuti sono il Deserto Bianco e il Deserto Nero con le relative oasi. Un modo divertente e originale per scoprire il paese è la crociera sul Nilo che permette di visitare molte tappe in modo confortevole.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy