SFILATE

Cerca
Close this search box.
piatti rotti come utilizzarli ripararli idee

Piatti vecchi e rotti, non buttarli: così li trasformi in magia per la tua casa

Quei vecchi piatti che finiscono chiusi in cantina oggi possono diventare un elemento irrinunciabile per il tuo decor: così puoi trasformarli

Un tempo il servizio di piatti faceva parte del famoso “corredo”, quel kit di sopravvivenza che si preparava in vista della futura vita in casa. Certamente la necessità di possedere tra i propri oggetti da cucina dei piatti abbinati si presenta anche oggi, ma con la grande distribuzioni i prezzi accessibili li rendono un bene non così irrinunciabile. Grazie alle grandi catene o all’e-commerce, è possibile acquistare piatti di ogni genere a prezzi minimi.

Si presentano quindi, molte più possibilità di poter giocare con i trend del design e con il proprio gusto, magari variando in base al periodo e portando in tavola un tocco di novità. Prima invece, i piatti erano spesso dei veri e propri tesori, realizzati con materiali preziosissimi e dunque, importanti pezzi da salvaguardare. Eppure, qualche scivolata sarà capitata lo stesso. Che si tratti di pregiate porcellane o di semplice Gres, succede che uno di essi sfugga di mano e si rompa in vari pezzi irrimediabilmente.

Molto probabilmente, soprattutto se si trattava di vecchi ricordi, il povero sfortunato sarà finito in cantina, nella speranza di trovare una soluzione per rimetterlo in sesto. Oppure potrebbe essere appena scivolato e il dubbio tra buttarlo e conservarlo è ancora insistente. Ecco allora delle idee per dare nuova vita ai vecchi piatti, senza doverli abbandonare per sempre nella spazzatura.

Idee creative per riciclare i piatti rotti o rovinati in casa

Al giorno d’oggi uno dei concetti più importanti delle filosofie green è quello del riciclo. Oggetti che un tempo risultavano utili e preziosi e che ora sembrano non avere più alcuna utilità, possono trovare nuove interessanti funzioni che daranno loro una seconda vita. Quando si parla di piatti, non si può non pensare a trasformarli in elementi di decor. Che si tratti di pezzi sfusi di un servizio, magari solitari, scheggiati o addirittura rotti, per loro il momento di finire nel dimenticatoio non è ancora arrivato.

piatti vecchi rotti come usarli idee decor
Come riutilizzare i piatti: idee decor – sfilate

Per quanto riguarda quelli rotti, ad esempio, si può pensare alla famosa tecnica giapponese del kintsugi, con la quale viene utilizzata la foglia oro per incollare i frammenti rendendo il piatto migliore di prima. Una bellissima metafora della resilienza della vita, che trova piena espressione e trasforma quell’oggetto distrutto in qualcosa di meraviglioso. Dopo aver appreso e messo in pratica questo progetto, magari grazie all’aiuto di un corso online, non resterà che renderlo protagonista.

Un piatto così decorato o uno che non ha altri simili, può diventare un bellissimo arredamento da parete. In un angolo del muro si può pensare ad una zona dedicata proprio ai piatti particolari, da appendere secondo il proprio gusto seguendo linee regolari e simmetriche o del tutto astratte. Libero spazio quindi alla fantasia. Un’alternativa è renderle delle splendide cornici, all’interno delle quali incollare una foto.

Se invece non si vuole mettere in esposizione la propria collezione di piatti rotti e “spaiati”, quel che si può fare è trasformarli con il fai-da-te in originali creazioni. Bastano dei semplici pennarelli indelebili per aggiungere scritte come iniziali o frasi. E perché non trasformarli nella base di un bellissimo orologio? Con un po’ di manualità il risultato sarà eccezionale. L’idea in più? Utilizzarli come svuota tasche, alzatine o porta-cioccolatini. Nessuno potrà fare a meno di notare un elemento così originale.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy