Soprattutto d’estate la cura dei capelli deve essere messa al primo posto. I capelli vanno lavati certo, e anche più spesso, ma vediamo come:

SHAMPOO: Per avere una bella chioma, sana morbida e vellutata, bisogna assolutamente evitare le marche di shampoo che fanno troppa schiuma.
Anche se piacevoli e coccolosi, i prodotti che producono tanta schiuma, contengono sostanze come i tensioattivi, che risultano aggressive sui capelli, che li sgrassano, ma allo stesso tempo li indeboliscono.

BALSAMO: Non dimentichiamoci mai di usare un buon balsamo, soprattutto in estate. Le tante ore di sole infatti, disidratano i capelli. Il balsamo invece, contiene sostanze che aiutano la chioma a ritrovare il suo equilibrio.

L’ASCIUGATURA: Durante l’asciugatura, l’asciugacapelli deve essere tenuto a trenta centimetri dalla testa per non seccare troppo il capello.

Queste delle semplice regole per uno shampoo estivo perfetto da fare ogni volta che i capelli sono stati a contatto con l’acqua salata del mare. Il sale infatti, tende a seccare e sfibrare il capello e proprio per questo, l’ultimo punto del vademecum sullo shampoo, prevede un massaggio.

IL MASSAGGIO: Una volta a settimana concediamoci un bel massaggio al cuoio capelluto con l’olio di lino. Questo olio infatti, è ricco di proprietà idratanti, in particolare rafforza la cheratina, la sostanza che compone il capello.
Va massaggiato sul cuoio capelluto per una decina di minuti, con movimenti lenti e circolari, che riattivano la circolazione e rafforzano i capelli.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Bellezza Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: