Cambiare taglio, colore, acconciatura…alzi la mano chi non ha mai sperimentato nuovi look in un momento particolare della propria vita.
I capelli sono il biglietto da visita con cui comunichiamo agli altri come ci sentiamo dentro.
Oltre regalarci fascino e personalità ci aiutano a lanciare un messaggio, la domanda è…quale vogliamo dare?

Partiamo da chi non cambia mai, forse teme il mutamento?

Le donne che tendono ad avere per anni sempre lo stesso taglio di capelli, la stessa acconciatura oppure lo stesso colore di solito temono il cambiamento e preferiscono non rischiare. In altri casi invece può significare tutto l’opposto: una donna che non cambia mai potrebbe anche essere una che ha trovato la propria identità, la propria dimensione, è molto sicura della propria personalità e del proprio aspetto.

Chi cambia spesso acconciatura ha bisogno di trovare se stessa?

Molte donne tendono a voler cambiare spesso l’aspetto della propria chioma. C’è chi passa da un biondo platino, ad un rosso fuoco fino ad arrivare a un nero corvino oppure chi muta frequentemente il taglio passando dal lungo, allo scalato, al corto. Questi cambiamenti frequenti e repentini il più delle volte simboleggiano un bisogno impellente di ricercare la propria identità, il proprio io più profondo. Molte donne infatti in un determinato periodo della propria vita hanno voglia di sperimentare, di cambiare per trovare finalmente ciò che fa al caso loro. Questo bisogno impellente non ha però necessariamente un carattere negativo anzi molto spesso può essere addirittura un grande beneficio.

I colori influiscono sulla personalità?
Chi ha i capelli biondi ha una personalità appariscente, da diva. Chi li ha neri è una persona misteriosa mentre chi li ha castani si trova nel mezzo: è l’equilibrio la sua dote principale. Chi ha i capelli rossi invece di solito è una persona autentica.

Categorie: Bellezza Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: