SFILATE

l'armadio delle donne basse

Cosa non deve mai mancare nell’armadio delle donne basse

Non siete state baciate dal dono dell'altezza? Poco male, le donne più affascinati e carismatiche del mondo dello spettacolo e della storia non superavano il metro e sessanta.

Non siete state baciate dal dono dell’altezza? Poco male, le donne più affascinati e carismatiche del mondo dello spettacolo e della storia non superavano il metro e sessanta.

Liz Taylor, Lady Gaga, Kylie Minogue, Madonna, Shakira, Rihanna, Kim Kardashian fino a Cleopatra o Evita Peron, sono tante le celebrities che ci fanno compagnia nel club delle donne un po’ bassine. Sicuramente loro conoscono i trucchi per minimizzare al meglio quello che di certo un difetto non è, però può diventarlo se ci si ‘infagotta’ in modo inappropriato.

Ecco quali sono i capi che non devono mancare nel guardaroba delle donne basse.

Wrap dress
Sì, proprio lui, il mitico abitino a vestaglia inventato da Diane von Furstenberg. Le linee sovrapposte di questo modello d’abito hanno la capacità di allungare la figura; magari evitiamo la cinta (anche se sottile) in vita che, al contrario spezza, e lasciamo ‘lavorare’ l’abito nella sua interezza. La lunghezza? Rigorosamente sopra il ginocchio.

Camicia bianca
La classica camicia bianca fa miracoli. Lasciamo aperti gli ultimi due o tre bottoni (dipende dalla vostra audacia), scegliamo un collo piuttosto sottile e infiliamola sotto la gonna o il pantalone per potenziare al massimo l’effetto.

Decollete
E’ il punto cruciale per slanciare la figura. Giochiamo bene la carta del decollete, lo scollo meglio a V e profondo. No a colli all’americana o al girocollo, ma andiamoci caute anche con collane troppo ingombranti. Meglio abbinare un paio di orecchini importanti al nostro scollo a V per guadagnare qualche centimetro in più.

Il cardigan
Specialmente in inverno è un capo pratico e chic. Le donne basse lo sceglieranno in colori chiari, maniche lunghe, lunghezza al fianco e dal peso leggero come in lana e seta o un filo di cachemire.

Giacca sartoriale
Un altro pezzo furbo che può essere mixato con gonne e pantaloni, giusto per il lavoro, ma anche per il tempo libero. Facciamo solo attenzione che la giacca si fermi esattamente sopra i fianchi, che sia ad un petto e che abbia una linea avvitata. No a blazer a sacco o informi che accorciano ulteriormente la figura.

Pantaloni
Modelli buggy o alla turca sono da evitare per chi non è alta. Meglio scegliere un modello skinny o a sigaretta in colori neutri o nero. I colori troppo accessi ingrandiscono e accorciano.

Gonne
Ogni donna bassa dovrebbe avere almeno una gonna a tubo con l’orlo sopra il ginocchio: ha la straordinaria capacità di allungare e slanciare, inoltre è sexy e facile da abbinare. Meglio colori scuri o neutri.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Rihanna ha indossato un outfit Maison Margiela Artisanal disegnato appositamente per lei da John Galliano.

Met Gala 2018: tra moda e religione, chi ha vestito chi?

L’edizione 2018 del Met Gala, tra moda e religione, è stata un successo. Tra abiti eccentrici, aureole, tiare e corone, fosse anche di spine, le protagoniste hanno scelto di stupire.
Strascichi, lunghissimi, che hanno solcato red carpet e scalinata del Met in lungo e in largo. Scopriamo i look.