Per il Salone del Mobile nasce Progetto Zero Vision ( grazie alla collaborazione di Simonetta Ravizza  con lo Studio di architettura Archiwork e lo Studio di grafica Massa&Marti).

Progetto Zero Vision è un punto di partenza, un’anteprima, un “numero zero” ambizioso e già ricco di contenuti, che intende presentare – durante la settimana del Salone del Mobile di Milano – una serie di elementi d’arredo concepiti con un pensiero di design essenziale, semplice ma nel contempo impattante, che individua il suo punto di forza nella materia prima e nello sviluppo del “fatto a mano”.

FURniture: la pelliccia si trasforma e diventa design.

Oggetti realizzati con materiali d’eccellenza danno vita a una collezione “limited edition” e su misura, proposta in colori intensi e vibranti di energia, ma realizzabile mescolando liberamente materie e tonalità cromatiche, per assecondare i desideri della clientela più esigente.

Dal divano in xiangao viola e arancio, alla poltrona in xiangao arancio con rulli in volpe verde acido, fino ad arrivare alla preziosità e all’esclusività della lampada in zibellino.

Categorie: Design Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: