Una sfilata evento, Y-3 celebra il suo decimo anniversario e unisce passato e futuro in una collezione caratterizzata da interpretazioni vivide e all’avanguardia dei suoi caratteristici capi sport-style.

Nella cornice dello spazio St. John’s Center, trasformato per l’occasione dalle proiezioni 3D dell’artista Devan Harlan, i modelli hanno sfilato sulla musica originale di Jiro Amimoto di fronte a una platea che vedeva in prima fila David Beckham, Michael Stipe, A$AP Rocky, Anton Yelchin, Brook Lopez, Isabel Lucas, Lupe Fiasco, Jesse Williams, Natasha Bedingfield, Casey Spooner e Laure Shang.

Il risultato è uno sguardo verso i 10 anni a venire più che a quelli appena trascorsi. Presentata nel distretto di Soho, in occasione della New York fashion week, la collezione Y-3 rivisita elementi iconici dell’estetica pionieristica del brand: le stampe chiare fluo, le silhouette ampie e voluminose, il motivo delle tre strisce e le influenti avanguardie nell’abbigliamento e nelle scarpe.

Yohji Yamamoto, designer del brand, parla di “cammino all’indietro nel futuro”, concetto che evoca un irrefrenabile abbraccio a tutto il mondo Y-3.

Con questa collezione Y-3 rivisita la sua mission fondante: definire il futuro di sport e stile. Questo concetto si traduce innanzitutto nelle grafiche, quasi illusioni ottiche, create da Mr. Hayashi, lo stampatore della famiglia reale giapponese, che ha anche disegnato l’iconico ibiscus della collezione di debutto di Y-3 nel 2003. Questa volta Hayashi ha creato 3 motivi, “Piuma”, “Acqua” e “Spina”, nei toni brillanti dell’arancio, azzurro, rosa e verde. Queste stampe ripercorrono tutti i capi, dai parka in mesh ai cappelli da baseball, dalle sciarpe in seta ai palloni da volleyball, fino ai leggings, le borse in canvas, le clutch e i guanti con le ruche.  In modo analogamente grafico, Y-3 rivisita il motivo delle 3 strisce con risultati spettacolari: lo declina in varie misure su cappotti, gonne a pieghe e accessori audaci.

Questa stagione Y-3 propone un classico sofisticato, che si traduce nella donna in abitini stile tennis con gonne a pieghe, cappotti in pelle e piquè, maglie in cotone ornate da ruche e abiti swing in mesh con laccetti. Nonostante la presenza del volume, la nuova collezione introduce un’inedita attenzione al punto vita, ad esempio nei raffinati abitini e giacche che accentuano la silhouette femminile. Che si tratti di un blazer basico in spugna, un blouson con le maniche arricciate e bordi a vivo o un abitino a maniche corte stile trench, ogni capo rappresenta una nuova eleganza femminile. Anche la collezione uomo è caratterizzata da leggerezza e capi destrutturati, ne sono esempio i parka leggeri, gli shorts oversize, i pantaloni in lino con bretelle e le maglie con inserti bianchi e neri a contrasto.

In backstage Beckham ha condiviso la sua passione per il brand: “ Stimo molto il fatto che adidas abbia avuto la lungimiranza di lavorare con Yohji Yamamoto 10 anni fa. Y-3 è la perfetta di fusione di sport e fashion, assolutamente innovativo.”

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: