Salone del Mobile di Milano

Salone del Mobile di Milano: un’attesa stimata di 300.000 visitatori

Giunto alla sua 51esima edizione, torna il Salone del Mobile di Milano. Un appuntamento con le novità e le tendenze del design che coinvolge l'intera città con una serie di eventi ed installazioni.

Salone del Mobile di Milano

Giunto alla sua 51esima edizione, torna il Salone del Mobile di Milano. Un appuntamento con le novità e le tendenze del design che coinvolge l’intera città con una serie di eventi ed installazioni.

Si sta svolgendo in questi giorni a Milano (17 – 22 aprile) il Salone del Mobile.
Un’esposizione di quasi 210 mila metri quadrati con un’attesa stimata di 300.000 visitatori.
Anche quest’anno il salone propone le eccellenze in fatto di design e molte interessanti novità.
Fra queste spicca “Eurocucina“, con i soui 32.000 mq di esposizione, che si propone quale manifestazione europea di tendenza nel settore, quest’anno impreziosita da FTK, uno spazio dedicato alla tecnologia applicata alle cappe d’arredo ed agli elettrodomestici.

Diretto dalla designer venezuelana Marva Griffin Wilshire, il SaloneSatellite propone le più interessanti idee del design innovativo.
Tanti i nomi di rilievo come, Diego Grandi, Nika Zupanc, Azumi, Postfossil, Satyendra Pakhalè e tanti altri.

Parallelamente al salone, in città si svolgeranno eventi a tema, come ad esempio “Design Dance” che al Teatro dell’Arte della Triennale animerà le opere di design fino a renderle protagoniste della danza.
Presso la Pinacoteca Ambrosiana farà mostra di sè, in onore del cuore romano del capoluogo lombardo, l’installazione “Librocielo”.
Nell’intento di Attilio Stocchi c’è l’idea dell’utilizzo dello spazio per mezzo dei versi di alcuni testi antichi.

Tutta la città sarà poi animata dagli eventi del programma di “Fuorisalone“.
Alcuni di questi interesseranno in modo particolare il quartiere di Brera, nell’ambito di “Brera Design District”, dove lo stile moderno e quello classico si uniranno nel nome della creatività.
Via libera alla sperimentazione dei nuovi designer nella location di forte impatto dell’ex area industriale.
Le iniziative toccheranno anche Porta Venezia e Porta Romana e la zona Tortona.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy